REFERENDUM: AL VOTO QUASI 50 MILIONI DI ELETTORI, RISCHIO QUORUM

Domenica
12:46:18
Giugno
15 2003

REFERENDUM: AL VOTO QUASI 50 MILIONI DI ELETTORI, RISCHIO QUORUM

View 133.0K

word 426 read time 2 minutes, 7 Seconds

ROMA - Si sono aperti alle 8 i seggi per consentire il voto sui due referendum abrogativi che riguardano rispettivamente l’estensione dell’art.18 dello Statuto dei lavoratori e la servitu' coattiva di elettrodotto. I referendum chiamano alle urne, complessivamente, quasi 50 milioni di elettori: per la prima volta, infatti, gli italiani residenti all’estero hanno potuto votare presso le ambasciate dei Paesi di residenza. Gli elettori potranno votare fino alle 22 di questa sera e dalle 7 alle 15 di domani. Lo scrutinio comincera' alle 15 di lunedi' 16 giugno, subito dopo la chiusura delle operazioni di voto, dando la precedenza temporale allo spoglio delle schede del referendum n. 1.

COME SI VOTA - l’elettore dovra' tracciare sulla scheda con la matita un segno sulla risposta da lui prescelta ('si' o 'no') o, comunque, nel rettangolo che la contiene. Il referendum è solo abrogativo, puo' cioè cancellare o conservare norme di legge esistenti.

ITALIANI ALl’ESTERO - Per la prima volta gli elettori italiani residenti all’estero hanno votato per corrispondenza, grazie ad una legge approvata nel dicembre 2001. Le urne nel mondo sono state aperte dal 5 al 12 giugno. Vi sono stati chiamati 2.305.128 italiani all’estero iscritti all’Aire, l’anagrafe italiana dei residenti all’estero. Le prime schede elettorali con il voto degli italiani all’estero sono giunte ieri mattina all’aeroporto di Fiumicino con due voli provenienti dall’Arabia Saudita e da Singapore. I primi dati, affluiti dai vari Paesi, parlano di percentuali su un livello medio del 20-30, con punte fino al 70%. Il ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, si è detto soddisfatto del risultato e ha sottolineato ''l’appuntamento storico'' al quale molti degli italiani all’estero,''con il loro grande attaccamento al Paesè', non hanno voluto mancare.

OLTRE 49 MLN GLI ELETTORI - I referendum interessano, in Italia, più di 47 milioni e 200 mila elettori, per complessive 60.500 sezioni elettorali. Gli elettori residenti all’estero che votano per posta sono invece più di due milioni e trecentomila. Pertanto il numero totale di elettori è di oltre 49 milioni e 500 mila. Le consultazioni referendarie saranno valide se partecipera' alla votazione la meta' più uno degli aventi diritto.
TESSERE ELETTORALI - Nel 2000 il certificato è stato sostituito dalla tessera elettorale personale a carattere permanente. Pertanto, in occasione dei referendum, non arrivera' a casa alcun certificato agli elettori residenti in Italia. Per votare, ogni elettore dovra' recarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento di identificazione. Chi avesse smarrito la tessera potra' richiederne un duplicato all’ufficio elettorale del comune nelle cui liste risulta iscritto.


Source by ANSA


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / REFEREND...IO QUORUM