Sequestrati 2500 cd " dvd. Oltre 500mila euro di sanzioni

Martedì
00:12:22
Febbraio
10 2009

Sequestrati 2500 cd " dvd. Oltre 500mila euro di sanzioni

Vigili fermano clandestino già arrestato

View 157.8K

word 366 read time 1 minute, 49 Seconds

Milano: "Maxi sequestro di supporti informatici effettuato dalla Polizia Locale: 2500 i cd e dvd confiscati e oltre 500mila euro le sanzioni inflitte. Denunciato un peruviano per riproduzione di supporti musicali e audiovisivi privi del contrassegno Siae. In unaltra operazione i vigili hanno tratto in arresto un clandestino iracheno destinatario di un provvedimento di espulsione che, avendo già scontato la pena per un precedente arresto per violazione della legge sullimmigrazione, è stato liberato dal pm di turno”. Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato. I fatti sono accaduti ieri tra le 10.30 e le 17. Due agenti dellAnnonaria, entrati per controlli in un negozio di noleggio e vendita di supporti informatici di via Marco Aurelio, hanno scoperto 2500, tra cd e dvd, in lingua originale, privi del contrassegno Siae.


Il peruviano titolare del negozio è stato denunciato. Oltre 500mila euro le sanzioni che gli sono state inflitte. Inoltre, sempre ieri, due agenti di Zona 4, che s trovavano allincrocio tra via Forlanini e via Repetti, hanno prestato ausilio ad alcuni controllori dellAtm che a bordo di un bus avevano scoperto un iracheno di 36 anni privo di biglietto e documenti. Dagli accertamenti si è scoperto che lextracomunitario, con precedenti per rissa, era già stato arrestato nel 2006 per violazione della legge sullimmigrazione. Liracheno è stato quindi liberato. "Un altro clandestino fermato ieri – commenta De Corato - cui si aggiungono i 16 del blitz di piazza Duomo, che la legge non ci ha permesso di arrestare. A dimostrazione che i clandestini, cha a Milano sono 40mila, non hanno la minima intenzione di andarsene, visto che trovano nellattuale regime normativo, benefici e vantaggi.


A dispetto delle spese milionarie che dobbiamo sostenere per far fronte alliter processuale, dopo il quale questi stranieri ritornano nella clandestinità. Perché vengono scarcerati dopo larresto o perché, come nel caso di oggi, scontano la pena ma poi non vanno via”. "Senza dimenticare – conclude De Corato - che a rendersi responsabile di una frode per migliaia di euro è un altro straniero, un peruviano. Fatto che ci fa riflettere. Quella della contraffazione è una piaga che danneggia il tessuto economico sano, determinando la perdita di migliaia di posti di lavoro”.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Sequestr... sanzioni