I Kataklò alla Fnac di Milano

Mercoledì
22:58:23
Aprile
29 2009

I Kataklò alla Fnac di Milano

Domenica 3 maggio Ore 17.00 I KATAKLÃ’ presentano, Play, Lo spettacolo che ha incantato Pechino

View 135.7K

word 739 read time 3 minutes, 41 Seconds

Milano: Dopo il successo alle Olimpiadi di Pechino 2008, i Kataklò portano in Italia Play, lo spettacolo che ha incantato la Cina raccontando la magia dello sport a passo di danza. Prodigiosamente acrobatici. Elegantemente atletici. Effervescenti come una bolla iridescente: sono i Kataklò.

E approdano al Teatro Nuovo di Milano dal 5 al 10 maggio con uno spettacolo magicamente visionario e ricco di humour: Play (per i Soci Fnac: 20% di sconto sul biglietto dingresso allo spettacolo). Dedicato alle discipline sportive dei Giochi olimpici, Play conferma il talento creativo di Giulia Staccioli, che ne firma la regia e le coreografie.

Di brillante qualità e bellezza, lo spettacolo tratto dalle musiche di Ajad si presenta come un alchimia di passi di danza, equilibrismi, pantomime comiche, suoni e colori che si compongono e scompongono in continua trasformazione. Il successo inarrestabile di questo spettacolo è partito partito dalla Cina, dove i Kataklò lo hanno presentato in prima assoluta. Commissionato dal Comitato olimpico di Beijing in occasione dei Giochi, infatti, Play è stato appositamente ideato per la partecipazione alle Olimpiadi della cultura di Pechino 2008 su invito del Ministero della Cultura cinese e con lalto patrocinio del Ministero per gli Affari esteri, dellIstituto italiano di cultura e dellAmbasciata italiana.

Oggi alla Fnac lo scopriamo in anteprima.

Kataklò: la nuova danza fisica tra gioia e ironia di Play
TORNA ALLA RIBALTA IL TRIONFO DELLO SPORT A PASSI DI DANZA NEL NUOVO SPETTACOLO PLAY CREATO DA GIULIA STACCIOLI PER LA COMPAGNIA KATAKLò
5 10 maggio 2009 Milano @ Teatro Nuovo
Kataklò approda a Milano dal 5 al 10 maggio al Teatro Nuovo con uno spettacolo magicamente visionario e ricco di humor: Play. In scena performer d eccezione, abilità funamboliche, accenti da street dance, fantasie acrobatiche, piani coreografici classici e contemporanei in un gioco di sovrapposizioni leggiadre e divertenti. Dedicato alle discipline sportive dei Giochi olimpici, conferma il talento creativo di Giulia Staccioli, che ne firma la regia e le coreografie. Di brillante qualità e bellezza, Play si presenta come un alchimia di passi di danza, equilibrismi, pantomime comiche, suoni e colori che si compongono e scompongono in continua trasformazione. Appare il segno distintivo di una regia perfetta che calibra i suggestivi momenti acrobatici a dimensioni evocative e poetiche, mischiando blocchi di fantasie coreografiche simili a pericolanti costruzioni infantili a una robusta dose di ironia. E mai il gioco è stato così sportivo
La bravura spettacolare della compagnia è celebre e qui l immaginario teatrale viene reinventato con un tocco di magia. Kataklò, che è autoprodotta e a cui va il merito di avere dimostrato in oltre 10 anni di attività una caparbia creatività fuori dal comune, si è da tempo distinta per energia, versatilità e nel fare risultare di immediata suggestione e perfettamente leggibili le proprie creazioni. Questa volta è una carrellata di 20 quadri coreografici che 8 performer interpretano. A livelli altissimi di precisione, forte e chiaro, riassumendo in sé l essenza e lo spirito di Kataklò. Play mette sotto i riflettori tutta l esperienza e fa salire sul palcoscenico visioni peculiari e straordinarie. Si accende la magia e i performer strizzano l occhio al pubblico che si prepara a gustare il nuovo spettacolo. Convogliano la forza fisica e inanellano una serie di uscite fantasiose e bizzarre incentrate su storie di sport: rugby, box, tennis, nuoto sincronizzato, corsa, bob, ciclismo, sci, calcio
Da sottolineare, per i ruoli danzati, la preziosa collaborazione di Jessica Gandini e, per le musiche, la raffinata colonna sonora appositamente realizzata dal noto compositore Ajad e saldamente connessa allo sviluppo dello spettacolo. Gli splendidi costumi di Sara Costantini valorizzano le coreografie, di cui il disegno luci di Andrea Mostachetti coglie ogni riflesso
Ma Play ha incantato innanzitutto il pubblico internazionale, prima ancora del debutto nazionale a Bologna lo scorso 23 ottobre. Il successo inarrestabile di questo spettacolo è partito dalla Cina, dove Kataklò lo ha presentato in prima assoluta. Commissionato dal Comitato olimpico di Beijing in occasione dei Giochi, è stato appositamente ideato per la partecipazione alle Olimpiadi della cultura di Pechino 2008 su invito del Ministero della cultura cinese e con l alto patrocinio del Ministero per gli Affari esteri, dell Istituto italiano di cultura e dell Ambasciata italiana per rappresentare l Italia
AUDIZIONI per danzatori con predilezione per l acrobatica: Uomini 6 maggio ore 10 - Donne 7 maggio ore 10 @ Teatro Nuovo. Inviare curriculum e foto a figura intera a: contact@kataklo.com
AVVISO: da settembre Kataklò terrà corsi bimestrali di formazione a numero chiuso per danzatori
Presto saranno disponibili programma e bando di concorso.

Source by Luana_Solla_Fnac


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / I Katakl...di Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab