Scuole civiche: “Garantiamo continuità agli alunni e agli insegnanti

Sabato
03:05:45
Luglio
25 2009

Scuole civiche: “Garantiamo continuità agli alunni e agli insegnanti

View 134.3K

word 451 read time 2 minutes, 15 Seconds

Milano: Ieri mattina, nel corso della seduta di Giunta, l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli ha presentato un’informativa sul riordino delle Scuole civiche Paritarie del Comune.

Si tratta di 13 corsi paritari e 13 corsi d’idoneità , gestiti direttamente dall’Amministrazione comunale, sorti negli anni ’70 quando la richiesta formativa era diversa da quella attuale ed erano ancora in molti coloro che ricorrevano alle scuole serali per conseguire un titolo di scuola superiore. “Oggi la situazione è notevolmente cambiata " ha spiegato l’assessore -: la domanda è diminuita notevolmente, tanto che non è possibile comporre classi che rispettino gli standard stabiliti dalla legge”.

Le Scuole civiche del Comune di Milano, essendo paritarie, devono rispondere a criteri generali e a ordinamenti previsti dal Ministero dell’Istruzione, come avviene per le scuole statali.

Nell’anno scolastico 2008/2009 gli iscritti alle Scuole Civiche Paritarie sono stati circa 2.900, a fronte di una spesa complessiva di 17 milioni di euro.

“Già nel settembre 2008 " ha ricordato Moioli - abbiamo preparato una proposta di riordino graduale delle scuole civiche, sulla base delle indicazioni ricevute dalla Commissione Consiliare Educazione. Lo scorso anno avevamo già ridotto le attività vista l’insufficienza delle iscrizioni: per poter comporre una classe nelle scuole paritarie, infatti, bisogna avere almeno 22 iscritti. La riorganizzazione avverrà nel rispetto dell’offerta formativa complessiva che garantiremo attraverso i corsi dell’Amministrazione e quelli dello Stato”.

“Inoltre " si legge nell’informativa alla Giunta - sarà avviata la collaborazione a livello interistituzionale tra l’Amministrazione comunale e gli Uffici Scolastici Regionale e Provinciale per delineare una cabina di regia che consenta di avviare, con la necessaria gradualità , nel campo dell’educazione e dell’istruzione permanente, una integrazione progressiva degli interventi statali e comunali”.

“Nello scorso anno scolastico, per le Scuole Civiche Paritarie Diurne e Serali sono stati effettuati alcuni interventi di razionalizzazione che prevedevano l’accorpamento di alcune classi parallele per raggiungere il numero minimo di iscritti " ha aggiunto l’assessore -. Agli iscritti delle classi non attivate è stato invece proposto l’inserimento nei corsi serali di istituti statali e l’inserimento nei civici corsi di idoneità serali”.

Per il prossimo anno, i Corsi di Idoneità (non paritari) sono stati confermati e le attività proseguiranno come indicato nel prospetto allegato.

Per quanto riguarda il corpo docente “è stata condotta una rilevazione del fabbisogno e degli organici " ha concluso Moioli -. Il processo di razionalizzazione comporta una riduzione del numero dei docenti a tempo determinato. Se rilevassimo la presenza di insegnanti a tempo indeterminato in eccesso, procederemo invece, di intesa con il settore Risorse umane, a riqualificare e ricollocare il personale, nel rispetto della normativa vigente e della contrattazione”.

Gli iscritti al prossimo anno scolastico sono complessivamente 2.416.

Source by Moioli


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Scuole c...nsegnanti