Provincia di Bergamo nella rete Expo

Mercoledì
02:11:25
Gennaio
20 2010

Provincia di Bergamo nella rete Expo

Siglato accordo: Firmato il protocollo di collaborazione per organizzare iniziative culturali, economiche e scientifiche legate ai temi dell’Esposizione Universale del 2015

View 134.2K

word 601 read time 3 minutes, 0 Seconds

Milano " Siglato in Sala Orologio a Palazzo Marino, dal Commissario Straordinario del Governo per l’Expo 2015, Letizia Moratti, l’amministratore delegato di Expo S.p.A. Lucio Stanca, il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano e l’assessore della Provincia di Bergamo alle Grandi infrastrutture, Pianificazione territoriale, Expo 2015, Silvia Lanzani, l’accordo che sancisce la collaborazione della Provincia di Bergamo in vista di Expo 2015. La Provincia di Bergamo e Expo collaboreranno per organizzare congiuntamente iniziative culturali, artistiche, economiche e scientifiche su argomenti che riguardano il tema della manifestazione e che sono di reciproco interesse.

“Questo accordo è il frutto di una stretta collaborazione tra Milano e la Provincia di Bergamo. L’Esposizione Universale che Milano ospiterà nel 2015 sarà un’occasione straordinaria per promuovere ulteriormente questa affinità e questa collaborazione” ha detto il Commissario Straordinario Moratti.

“La Provincia di Bergamo, strategica per contiguità territoriale con il sito dell’evento " ha concluso Letizia Moratti - ricopre un ruolo nodale nel contesto del trasporto italiano, dovuto in particolare alla presenza dell’aeroporto di Orio al Serio e di una rete infrastrutturale della mobilità strategica, sia per le connessioni viabilistiche sia per quelle ferroviarie, in esercizio e di prossima realizzazione”.

“La firma di oggi " ha detto Lucio Stanca - testimonia la volontà di consolidare il rapporto tra l’Expo e il territorio, raccogliendone le proposte e valorizzandone le ricchezze. La Provincia di Bergamo ha saputo sviluppare una importante rete di infrastrutture, centrale nel sistema dei trasporti italiano. La sua vicinanza al sito dell’esposizione, ne farà un polo strategico per la gestione del flusso dei visitatori. Inoltre, il territorio bergamasco possiede un patrimonio artistico, culturale ed ambientale che contribuisce ad arricchire le opportunità e le offerte nel percorso verso l’Expo. Il documento siglato oggi porterà ad un duplice risultato: da un lato la disponibilità delle infrastrutture e delle strutture ricettive bergamasche per l’accoglienza dei visitatori dell’esposizione universale, dall’altro la valorizzazione delle eccellenze e del sistema produttivo bergamasco nella dimensione internazionale dell’Expo. Le tradizioni e le ricchezze culturali della città di Bergamo concorreranno a rendere migliore l’Expo del 2015. L’attivazione di iniziative per la progettazione congiunta valorizzerà l’economia del territorio e la capacità attrattiva dell’intero sistema Paese”.

“La Provincia di Bergamo - ha dichiarato il Presidente Pirovano " giocherà un ruolo strategico nella buona riuscita di Expo, come viene riconosciuto dalla firma di oggi. Rappresentiamo un polo territoriale strategico dal punto di vista del patrimonio storico, artistico e culturale, delle risorse ambientali e paesaggistiche e della capacità di attirare i turisti. Ma soprattutto - Bergamo si inserisce perfettamente nel tema scelto per Expo 2015, potendo vantare punte di eccellenza nella produzione agroalimentare, che si sviluppa in modo differenziato viste le caratteristiche del territorio provinciale: dalle produzioni tipiche delle Valli alla Pianura dove sono presenti la zootecnia, con l’allevamento e la produzione di latte, e le coltivazioni agricole”.

L’accordo si inserisce nel network di accordi che valorizzeranno le eccellenze culturali, artistiche ed economiche delle diverse città , province e regioni, attraverso la progettazione comune di eventi. La Provincia di Bergamo si impegna a promuovere l’offerta turistica e il sistema produttivo, con particolare riferimento alla filiera agricola e agro-alimentare, alle infrastrutture di trasporto e di supporto logistico alle esigenze organizzative di Expo 2015. A questo scopo è stato istituito un Tavolo di Coordinamento con rappresentanti delle istituzioni locali, del mondo produttivo, del commercio, delle università , delle comunità montane, del settore turistico, per coordinare le iniziative.

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Provinci...rete Expo