"PIANETA PROIBITO" - Nuovo Musical al Teatro Sistina

Martedì
08:46:23
Gennaio
26 2010

"PIANETA PROIBITO" - Nuovo Musical al Teatro Sistina

Lorella Cuccarini nude look anche a Sanremo

View 131.8K

word 1.2K read time 6 minutes, 9 Seconds

Roma: “Il mio e’ un nudo senza scandalo e con spirito bambino anche se la scena dura sei minuti e io saro’ completamente nuda coperta solo da una chitarra bianca“. Cosi’ Lorella Cuccarini, 44 anni, forma smagliante, sposata col produttore Silvio Testi e mamma di quattro figli, parla della sua esibizione nude look cantando “Fever“ nel musical “Il Pianeta Proibito“ col quale debutta domani al Teatro Sistina di Roma, dopo l’anteprima a Bologna la scorsa settimana. E lo stesso passaggio dello spettacolo l’artista lo porterà alla serata finale del Festival di Sanremo. “Eravamo previsti per mercoledi’ - osserva il regista e coreografo Luca Tommassini -, ma dopo aver visto il numero ci hanno spostati a sabato, la serata finale. Sono orgoglioso di questo, e’ un numero difficilissimo che ha richiesto tre mesi di preparazione, e il lavoro di 50 persone.
’’Sono molto emozionata del fatto di tornare a Sanremo - ha detto la Cuccarini nel corso della presentazione dello spettacolo a Roma- perche’ ’Fever’ e’ un brano tostissimo, di grande effetto, e credo e spero che piacerà molto al pubblico’’. Una versione della ’piu’ amata dagli italiani’ che puo’ sorprendere, ma per la showgirl non e’ cosi’. ’’Io ho spesso fatto cose nuove, innovative - spiega- anche ’Grease’, nel 1997, era una sperimentazione, che poi ha aperto la strada a questo filone. Ma ricordo anche ’Buona Domenica’, quelle sei ore di diretta con Marco (Columbro, ndr): ci siamo spesi e messi in discussione, ed era la prima volta che si faceva una cosa del genere. Insomma, sono abituata a rischiare, e anche se non sempre va bene bisogna provarci’’. Anche l’autore dello spettacolo Luca Tommassini e’ felicissimo della presenza a Sanremo
Avere Miranda nuda sul palco - aggiunge Tommassini - e’ un umile tentativo di ritornare alle origini, quasi una preghiera e una speranza“. Lo spettacolo e’ una nuova ed originale versione de “Il Pianeta Proibito Rock musical“ di Bob Carlton. E’ un viaggio nel futuro che inizia dal foyer del teatro. E’ un intreccio visionario e divertente dove il genio di William Shakespeare incontra i miti del rock.
Sul suo ’nudo di scena’, la showgirl vuole essere chiara. ’’Io ho fatto 25 anni di balletti in cui ero molto piu’ spogliata di cosi’ -dice Lorella - e non capisco tanto clamore. Miranda e’ un personaggio che vuole dare un messaggio importantissimo, che bisogna ritornare alle origini, vivere le emozioni senza falsi pudori. I bambini non si scandalizzano per un nudo, perche’ e’ una cosa naturale’’. ’’Quella di Miranda e’ una sorta di preghiera -le fa eco Luca Tommassini- era un’idea che avevo ancora prima di avere in mente Lorella come protagonista. Una preghiera per tornare all’Eden’’
Un bel colpo quello di portare la Cuccarini sul palco, convincendola ad uscire dai panni della ’signora bene’ per trasformarsi in una moderna Giulietta versione rock. ’’A Lorella ho chiesto di partecipare allo show con una email, tanto avevo paura che mi rispondesse male -scherza Tommassini- ma invece lei ha detto subito di si’, ed io sono contentissimo. Anzi, per me e’ un problema perche’ quando lei deciderà di accettare nuove proposte, sarà quasi impossibile sostituirla’’. ’’Non ci ho pensato un attimo -dice la Cuccarini- perche’ ho sentito subito che fare ’Il pianeta proibito’ sarebbe stata un’esperienza nuova e unica, un’operazione alternativa’’
Con la Cuccarini nei panni di Miranda nel cast ci sono Attilio Fontana, Pietro Pignatelli e talenti di “X Factor“: Chiara Ranieri, Antonio Marino, Enrico Nordio, Francesca Ciampa e Ilaria Porceddu. In piu’ lo spettacolo sarà arricchito dalla partecipazione virtuale di Morgan, Mara Maionchi e Francesco Facchinetti, oltre che dalla presenza amichevole di Rosanna Vaudetti.
Una ’’rock ballade rivoluzionaria proprio come la Tempesta di Shakespeare’’ dove, nel secondo atto, ’’si stravolgono gli schemi e succede di tutto e di piu’’’. Cosi’ Luca Tommassini descrive ’Il Pianeta proibito’. Un accostamento di elementi decisamente innovativo, che unisce tecnologia, citazioni shakespeariane, musica rock, immagini in 3D e costumi tra l’alieno e l’ottocentesco.
Per Lorella Cuccarini il musical e’ una fuga dalla tv? ’’A me piace cambiare, fare esperienze uniche e sperimentare, mettermi alla prova, lanciarmi nell’innovazione. Sono cosi’ da sempre e quando Luca mi ha proposto questo spettacolo che lui chiama rock ballade lo trovato emozionante e mi ci sono buttata. Questo non esclude la tv, sono in ottimi rapporti con Rai e con Sky’’. In effetti Tommassini ha l’ansia per un futuro ritiro della Cuccarini dallo spettacolo fatto su misura per lei: ’’mi preoccupo, ha tanti altri progetti, come faremo?’’
Partendo dall’originale musical dell’88, un inedito e sperimentale mix di citazioni shakespeariane e trascinanti successi rock degli anni ’50 e ’60, la nuova versione del “Pianeta Proibito“ diretta da Tommassini, accettata e condivisa da Carlton, riprende non solo i grandi classici del rock, arrangiati in una veste rinnovata ed insolita, ma attinge anche alle nuove sonorità contemporanee. Da Elvis Presley a Bjork, dai Beach Boys a Michael Jackson, da Jerry Lee Lewis a Coolio, dai Rolling Stones ai Prodigy: e’ un eclettico mondo musicale riproposto in modo assolutamente originale grazie alla direzione musicale di Roberto Tucciarelli. Innovative le soluzioni sceniche grazie alle proiezioni in 3D. In questo modo Morgan si materializza come una forza oscura del male cantando una versione da lui arrangiata appositamente per lo spettacolo di “Sympathy for the Devil“ dei Rolling Stones; Mara Maionchi compare nelle vesti della prima donna presidente degli Stati Uniti; e Francesco Facchinetti, moderno narratore shakespeariano, diventa giornalista delle news. “Il Pianeta Proibito“ e’ un viaggio emozionale, un’avventura spaziale che vede co-protagonista anche il pubblico, passeggero di un’astronave ipertecnologica che viene risucchiata dal misterioso pianeta di Shakespiria
L’astronave e’ condotta da Capitan Tempesta (Attilio Fontana), divertente comandante di un singolare equipaggio: Roxy (Francesca Ciampa), donna risoluta e suo fedele braccio destro; Maya (Ilaria Porceddu), svampita, sexy e civettuola; il mozzo Cookie (Antonio Marino), cuoco e rozzo factotum di servizio; e l’Ufficiale Scientifico (Chiara Ranieri), donna energica e femminista. Creato dalla mente del folle scienziato Prospero (Pietro Pignatelli), Shakespiria e’ il luogo piu’ romantico in assoluto, ispirato alle atmosfere del teatro dell’Ottocento oltre che a Shakespeare, un posto che ritrova i tratti piu’ poetici del passato. Il pianeta e’ abitato dallo scienziato Prospero, genio pazzo ignaro della potenza della propria invenzione, un tipo eccentrico, un po’ dott. Jekyll e Mr. Hyde; da sua figlia Miranda (Lorella Cuccarini), pura e innocente creatura cresciuta sola con il padre; e da Ariel (Enrico Nordio), un robot, fedele servitore di Prospero. L’incontro fra questi due strani gruppi diventa l’occasione per intrecci d’amore, vendette e rivelazioni
“Il Pianeta Proibito“ di Bob Carlton, ispirato all’omonimo film cult del 1956 diretto da Wilcox, nasce a Londra nel 1988 da un gruppo di teatro sperimentale per poi essere trasferito, grazie al successo ottenuto, nel West End dove rimane in scena fino al 1993. Per due anni di seguito vince il prestigioso “Oliver Award“ come miglior musical, battendo un kolossal come “Miss Saigon“ e ottiene un enorme successo nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in varie parti del mondo. “Il Pianeta Proibito Rock Musical“ sarà a Roma fino al 14 febbraio. Per poi passare a Piacenza, Padova, Alessandria. Dal 24 febbraio al 7 marzo sarà al Teatro degli Arcimboldi di Milano. E poi ancora in tourne’e nelle maggiori città italiane per tutto l’anno

Source by Claudio_Di_Salvo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / "PIANETA...o Sistina