Master Plan, Sicurezza. Telecamere intelligenti

Lunedì
22:11:46
Maggio
03 2010

Master Plan, Sicurezza. Telecamere intelligenti

De Corato: "Telecamere ‘intelligenti, una nuova control room, mappa del rischio in tempo reale. Ma anche più presenza sulle strade per contrastare degrado e criminalità”

View 165.0K

word 603 read time 3 minutes, 0 Seconds

Milano: Avanti col Modello Milano che ha consentito di abbattere i reati predatori, diminuire l?abusivismo dei rom e la prostituzione

?Forte dei risultati importanti raggiunti in questi anni, l?assessorato alla Sicurezza guarda al futuro con nuovi progetti tecnologici d?avanguardia e un?azione sul territorio di contrasto alle criticità sempre più presente. Da un lato implementeremo i sistemi già in uso: nuovi palmari alla Polizia Locale, nuove telecamere in aggiunta alle 1.300 già attive, una nuova Control Room ma soprattutto un nuovo software di gestione degli impianti di videosorveglianza. Dall?altro lato, saremo ancora più presenti sul territorio per contrastare fenomeni di degrado e illegalità, come abbiamo fatto finora con risultati visibili?.

Così il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato che questa mattina, durante la discussione sul Master Plan del Comune di Milano, ha esposto i progetti dell?assessorato.

TECNOLOGIE - ?Estenderemo la dotazione dei palmari già in uso alla Polizia Locale, acquistandone altri 80, a disposizione anche dei vigili di quartiere e delle pattuglie automontate, per avere un riscontro ancora più preciso delle problematiche del territorio. è così ? spiega il vice Sindaco ? che potremo continuare ad aggiornare in tempo reale la Mappa del rischio, ovvero un avanzato sistema di localizzazione delle criticità del territorio, attivato nel febbraio 2008, presente in tutti i Comandi di zona, collegato alla Prefettura e tenuto in costante aggiornamento grazie a più di 25 mila segnalazioni?.

?Novità anche sul fronte telecamere ? aggiunge De Corato ?. All?attuale dotazione di oltre 1.300 impianti, ne aggiungeremo di nuovi in aree critiche. Come stazione MM Rogoredo, via Mar Nero e via Anselmo da Baggio, dove installeremo a breve 10 telecamere anche di tipo wireless. Le stesse che posizioneremo esternamente ai campi nomadi autorizzati delle vie Idro, Martirano, Chiesa Rossa e Triboniano grazie a un progetto finanziato dal Ministero degli interni. E per un monitoraggio ancor più efficace delle immagini, già monitorate 24 ore su 24 in via Pellico, realizzeremo a breve anche una nuova Control Room?.

?Ma la vera novità ? annuncia il vice Sindaco ? sta nella sperimentazione di un nuovo software, per ora in fase di test a Cadorna, che permetterà una selezione automatica delle immagini in particolari situazioni di insicurezza o degrado. Alcuni esempi sono la presenza di writers, pacchi o bagagli abbandonati, l?insorgere di risse. Tutti episodi per i quali gli operatori saranno allertati automaticamente consentendo interventi repentini?.

PRESIDIO DEL TERRITORIO - ?L?implementazione di nuove tecnologie non va in contrasto, piuttosto si armonizza perfettamente con l?azione di presidio del territorio. Che sarà ulteriormente potenziata. Ma i cui risultati sono la diminuzione dei reati predatori, dell?abusivismo dei rom grazie a 257 sgomberi dal 2007 ad oggi, delle occupazioni nelle case popolari, delle truffe agli anziani, della presenza di prostituzione sulle strade. Senza dimenticare l?azione incessante di contrasto alla contraffazione e all?abusivismo commerciale con 200 mila articoli recuperati solo dalla Polizia Locale nel 2009, la battaglia di civiltà anti-writer e contro l?abuso d?alcol?.

?Se il 2009 ? conclude il vice Sindaco ? si è concluso con un calo del 18% dei reati e, in tema di stupri, il 2010 si è aperto con un dato bassissimo mai registrato prima d?ora, ovvero due episodi di ?strada? nei primi 4 mesi, lo si deve alla bontà del ?modello Milano?. Un modello che segnerà la strada per i prossimi interventi e progetti e che speriamo ci consenta di proseguire quel ?trend? positivo che ha già restituito ai milanesi una maggiore sicurezza reale e percepita?.

foto di repertorio: © Silvia Michela Carrassi

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Master P...elligenti