Disabili. Landi: "Fondi per 557mila euro ai Centri Diurni, azzerrate le liste dattesa”

Sabato
16:42:00
Maggio
29 2010

Disabili. Landi: "Fondi per 557mila euro ai Centri Diurni, azzerrate le liste dattesa”

View 164.9K

word 393 read time 1 minute, 57 Seconds

Milano: A Milano aprono 4 nuovi Centri Diurni per Disabili che con 59 posti andranno ad azzerrare le liste dattesa del Comune. Lo ha deliberato ieri mattina la Giunta di Palazzo Marino su proposta dellAssessorato alla Salute. Per realizzare loperazione sono stati stanziati 557.200 euro .

"In questo modo - dichiara lassessore Giampaolo Landi di Chiavenna - saranno azzerate le liste dattesa e forniremo un servizio molto utile non solo ai disabili ma anche alle loro famiglie. Queste strutture costituiscono un valido aiuto attraverso piani di trattamento individuali per il recupero dellautonomia personale, delle abilità relazionali e delle funzioni socio- sanitarie”.

Grazie al nuovo investimento i Centri Diurni per Disabili passano da 33 a 37. Queste strutture semiresidenziali socio-sanitarie (aperte dalle ore 900 alle 16 dal lunedì al venerdì), sono destinate ad unaccoglienza massima di 30 disabili gravi di età compresa tra i 18 ed i 65 anni. I minori vengono ospitati solo in casi eccezionali. Le prestazioni erogate sono di carattere socio-sanitario, riabilitativo ed educativo, vengono programmate sulla base di progetti individualizzati e prevedono il coinvolgimento delle famiglie. Molte delle quali ora non dovranno più attendere affinché il proprio figlio possa accedere a questi Centri. Con il provvedimento deliberato oggi dalla Giunta comunale si elimina infatti il divario tra la richiesta e lofferta: la Fondazione Don Carlo Gnocchi di via Capecelatro 66 metterà a disposizione addirittura due nuovi Centri Diurni per Disabili, per un totale di trenta posti. Un altro, in grado di ospitare dodici persone, è invece quello del Consorzio SIR (Solidarietà in Rete) di via Bazzi 68, come farà del resto la Cooperativa Spazio Aperto Servizi al centro Itaca in largo Giambellino 127. La Cooperativa Cura e Riabilitazione, infine, metterà a disposizione altri cinque posti, convenzionati con il Comune, al Centro "Cardinal Colombo” in via Terruggia 22. "Dopo questo importante provvedimento, che rafforza e potenzia i servizi diurni per disabili – afferma lassessore Landi di Chiavenna - diventa ora indispensabile adottare misure di sostegno per le famiglie con un disabile a carico che incontrano sempre maggiori difficoltà a causa della generale crisi economica. Risulta, pertanto, fondamentale prevedere un congruo utilizzo del Fondo Anticrisi, in stretto raccordo col comitato di emergenza contro la crisi guidato a Palazzo Marino dal presidente della Commissione Politiche sociali Aldo Brandirali, che settimana prossima varerà alcune misure a sostegno dei cittadini in difficoltà”.

foto © Silvia Michela Carrassi

Source by Giampaolo_Landi_di_Chiavenna


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Disabili...ttesa”