Assitol presenta la relazione annuale sul monitoraggio del mercato degli oli di oliva e di sansa

Lunedì
11:30:41
Giugno
14 2010

Assitol presenta la relazione annuale sul monitoraggio del mercato degli oli di oliva e di sansa

nel 2009 forte calo delle vendite sul mercato interno

View 132.1K

word 345 read time 1 minute, 43 Seconds

Notizie non buone sul fronte delle vendite degli oli di oliva e di sansa: secondo lo studio dell’ Associazione Italiana dell’Industria Olearia e che ha fatto seguito al monitoraggio delle imprese associate all’Assitol, il calo delle vendite si è attestato sul 10% circa.

Assitol, che riunisce sotto un’unica sigla, dal 1972, le tre associazioni allora esistenti e che rappresentavano i tre settori classici dell’industria dell’olio ( olio di oliva, di semi e margarina ), stima che la diminuzione sia dovuta si alla diversa disponibilità economica del consumatore, ma anche al fatto che la concorrenza degli altri paesi produttori quali Spagna, Cile, Australia, Tunisia abbiano seguito politiche economiche differenti rispetto alla nostra, consentendosi in tal modo la possibilità di aumentare le esportazioni in quanto i prezzi applicati sono assolutamente concorrenziali rispetto a quelli praticati dai nostri produttori.

Una bella frenata sembra sia stata prodotta dall’introduzione della normativa contenuta nel Decreto Ministeriale del 10 novembre 2009 sull’etichettatura e sulla registrazione della produzione che, introducendo una serie di passaggi fortemente burocratizzati, avrebbe prodotto il mancato rilancio della produzione olivicola che, per quanto riguarda gli oli biologici ed il “ 100% italiano “, che coprono però soltanto il 7% delle vendite, è risultato in relativa crescita potendosi attestare su un aumento del 7% a livello di media distribuzione; a livello invece di grande distribuzione anch’essi segnano una perdita del 6%.
I dati esposti rivelano una certa perdita sui mercati internazionali e tagliano le ali a coloro che vedevano l’anno 2009 come un anno di possibile ripresa.

Che cosa fare per fronteggiare una situazione che va verso un mercato in crisi?

I primi mesi del 2010 hanno evidenziato qualche segnale positivo evidenziando nel periodo un calo del 8,3% a fronte di quello del 10,6 del 2009 ma quello che manca, secondo i produttori presenti al Convegno Assitol tenutosi l’11 giugno a Roma, è un deciso intervento degli organi statuali istituzionalmente preposti allo sviluppo della nostra agricoltura oltre ad un maggior impegno professionale da parte degli stessi produttori.

Source by andrea_gentili


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Assit...i sansa
from: ladysilvia
by: Apple
from: ladysilvia
by: Legambiente
from: ladysilvia
by: APPLE_Italia