Milano crede nell’ecosostenibilità e rilancia una nuova cultura della mobilità pulita

Giovedì
12:01:59
Luglio
01 2010

Milano crede nell’ecosostenibilità e rilancia una nuova cultura della mobilità pulita

Convegno ambiente. Moratti: “ Milano crede nell’ecosostenibilità e rilancia una nuova cultura della mobilità pulita”

View 133.3K

word 442 read time 2 minutes, 12 Seconds

Milano: “Milano ha da tempo intrapreso la strada dell’innovazione e del ricorso alle nuove tecnologie per contrastare il problema dell’inquinamento. Abbiamo anticipato i tempi con un progetto tra i primi in Europa per diffusione e impatto. Per rilanciare l’auto elettrica e il trasporto locale ecosostenibile, il Comune di Milano è la prima Amministrazione in Italia ad aver stretto un accordo importante con una multiutility e una casa automobilistica (Renault-Nissan). Con questo accordo Comune di Milano e A2A mettono a disposizione dei milanesi, entro il 2010, una rete elettrica distributiva diversificata e capillare che permetterà di viaggiare tra Milano, Brescia e Bergamo a costi decisamente convenienti e senza inquinare”. Così è intervenuta oggi il Sindaco Letizia Moratti, al Piccolo Teatro, al convegno “Una Scossa alla città . Mobilità , energia e ambiente.

“La rete di ricarica - ha annunciato il Sindaco - sarà pronta in anticipo sulla data per la quale è prevista la messa in commercio delle auto elettriche che avverrà nel 2011”.

Sono previste " ha spiegato il Sindaco -stazioni di ricarica su suolo pubblico e su suolo privato (presso aziende o parcheggi, ma anche presso le abitazioni dei privati cittadini che hanno in dotazione un’auto elettrica).

L’accordo completa il progetto di e-mobility del Comune di Milano, grazie al quale entro la fine 2010 attiveremo 200 punti di ricarica totali, di cui: 64 su suolo pubblico (realizzati da A2A in partnership con il Comune), 20 stazioni con 2 punti di ricarica ciascuna (40), 6 stazioni con 4 punti di ricarica ciascuna (24), e 136 realizzati da A2A, in seguito ad accordi con enti pubblici, enti privati e privati cittadini. A Brescia saranno realizzati 70 punti di ricarica.

“Al termine della fase di sperimentazione di 18 mesi, la proprietà delle colonnine passerà al Comune”, ha dichiarato Letizia Moratti.

Il Sindaco ha continuando spiegando che le case automobilistiche di tutto il mondo stanno incrementando la ricerca, supportate anche da una crescente attenzione dei Governi. “Mettiamo in campo politiche nuove " ha detto il Sindaco - facendo sistema con le imprese”.

Entro il 2020 è prevista una diffusione esponenziale dell’auto elettrica ricaricabile dalla rete, per il basso impatto ambientale, per l’impatto acustico quasi nullo, per l’avvento di nuove batterie al litio con autonomia elevata e per lo sviluppo delle reti di ricarica.

“Milano crede nell’ecosostenibilitità " ha concluso Letizia Moratti - e rilancia una nuova cultura della mobilità pulita. Mettiamo a disposizione le nostre eccellenze produttive e la nostra esperienza amministrativa per estendere questi modelli a tutto il Paese”.

Letizia Moratti - Sindaco

foto di repertorio -© Silvia Michela Carrassi

Source by Letizia_Moratti


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Milano c...à pulita