UMANItà ECCE HOMO - prima parte

Martedì
12:42:29
Luglio
27 2010

UMANItà ECCE HOMO - prima parte

Uomini siate e non pecore matte. Documento inedito, svelati i motivi di scelte che hanno formato l’umanità.

View 158.2K

word 1.6K read time 8 minutes, 8 Seconds

Milano: Esclusiva LSNN - di Letterio Curcuruto - Questo documento racconta periodi storici importanti in chiave inedita, è suddiviso in quattro parti, sintetico nell’espressione, completo e approfondito. Gli argomenti principali trattati sono: la personalità, il destino, lo spirito, cenni allIlluminismo, cenni a personaggi che hanno fatto la storia d’Italia e non solo come Ramsete, Napoleone, Conte Camillo Benso di Cavour, Max Planck e Carlo Rubbia, Mussolini, cenni alla Lira di carta e Lira doro, Socialismo e il Comunismo, Leggere questo documento farà cambiare idea su quanto la storia appresa dai libri ci ha trasmesso. Verranno spiegati gli aspetti spirituali che hanno fatto commettere le azioni determinanti che hanno fatto la storia vera dei nostri popoli e delle nostre nazioni.

Premessa: Chi racconta è il quinto di una cucciolata di otto; una vita vissuta dal 1916 fra terremoti diluvi il Padre in guerra e ricostruzioni prive di ausilio economico; cultura limitata interesse allEsistenza illimitato.

LUmanità è composta di Verbo animati che popolano luniverso ; Esseri che esistono nella materia lavorando alla ricerca della Essenza che li anima e nellarbitrio di operare possono essere fuorviate dagli esiti dellarbitrio che incontrollato genera la prevalenza dellEssere su altro Essere o "cosa” animata: la Personalità. ( Dante Alighieri ha descritto lo stato e levoluzione in ogni stato fino alla Candida Rosa)

La Personalità è espressione di Potere originata da Ramsete 2° il quale ovviando che il Faraone è posto al governo dalla Scuola iniziatica Egiziana, si è proclamato favorito da Dio-Aton e con l nome di Akenaton ha governato lEgitto; dando inizio al Semiciclo di involuzione dellUmanità. E lepoca delle tavole di Argilla e dei Papiri per documentare il Pensiero. Lepoca della Personalità, delle lotte di prevalenza.

LUmanità combatte per liberarsi dalla "Personalità”, che affermando il potere personale compromette levoluzione verso lEssenza animatrice.

Lo Spirito che per sperimentare lEssenza che lo anima si è inoltrato nella materia in cui evolve, vi torna con il destino di ripianare gli abusi praticati dalla personalità. Talvolta Spiriti che hanno sperimentato lEsistenza si reincarnano supporto allimpegno o per coordinarne lagire.

I Filosofi che hanno approfondito lesame dellEsistenza sono pervenuti alla determinazione che l’Io è uno Spirito che lavorando produce ed è libero di goderne i frutti insieme ad altro Io (lIlluminismo) la personalità è arbitrio di potere, che deve essere uguale per tutti. Ciascuno è responsabile degli esiti dellarbitrio,

Nelle lotte per la libertà dai poteri, Napoleone ha combattuto e vinto battaglie, ma quando larbitrio della Personalità è prevalso ha perso ed è stato esiliato. (larbitrio ha modificato il suo destino).

Mussolini ha sofferto immani sacrifici per conformare luomo lavoratore che deve usarne i frutti del godere in armonia con altri lavoratori. Quando la Personalità lo ha coinvolto in compromessi ed errori è stato ucciso e impiccato. (Non è stato coerente al suo destino).

Il Destino è limpegno dellEssere che si reincarna per equilibrare gli abusi praticati nella vita precedente..

Lo Spirito nella materia fa esperienze che matura in Astrale e talvolta si arbitra di tornare nella materia per completare esperienza o in ausilio agli Esseri in evoluzione.

Dal Congresso di Vienna in cui luomo è stato riconosciuto nellEssenza umana (Talleyrand) e lItalia era solo una espressione geografica . Il Conte Camillo Benso di Cavour si è adoperato nellunire l’Italia nel Regno: dei Savoia ma, cè ancora da conformare lItaliano.

Morto Cavour i successori al governo italiano, sostenuti dalla Banca popolare Romana hanno fatto "man bassa” delle risorse delle comunità aggruppate in Nazione (1894).

I governi successivi, composti in gran parte di Massoni, usando le poche risorse rimaste, hanno originato le Ferrovie (1905), costruito strade che attraversano la penisola, nellintento di indirizzare i lavoratori esuberanti ( avanzava lindustrializzazione) hanno sostenuto due guerre con la Lira di carta che faceva agio sulla lira doro; ma bisogna ancora unire in popolo gli Italiani.

E lepoca dellIlluminismo che proclama gli uomini uguali creature che usano le risorse in fraterna comunità: il Liberalismo Socialista Comunista in opposizione alla Personalità che esercita dominio e prevalenza, lucrando su ogni cosa, anche sui sacrifici del lavoratore.

Il Concreto è una comunione di Spiriti che allanimazione si sono arbitrati di aggrupparsi per operare in comune fattività (Assunto di Max Planck e Carlo Rubbia che lo hanno studiato e dimostrato). La materia evolve in vulcani sismi, modifiche interne, dellatmosfera e della superficie, fino al fenomeno del Buco nero in cui gli Esseri liberi dellinviluppo atomico tornano nel Tutto .

LUmanità, consesso di Spiriti che vestiti di eterico cerca di sapere dellEssere, in cui ciascuno evolve usando il pensiero per praticare esperienza: sapere dellEssenza animatrice per tornare cosciente nel Tutto.

Per praticare esperienza nella materia lo Spirito ha elaborato lo strumento adatto e vi torna per riequilibrare gli abusi; elaborando la materia lo Spirito imprime nelle cellule cerebrali e nelle articolazioni delluomo che lo caratterizza. .

La Personalità tende al dominio, il Liberalismo incurante del possesso, unisce i seguaci della ricerca dell’Essere indirizzandoli al Creatore.

Il Socialismo e il Comunismo avanzano in correnti e forme diverse di organizzazione, in lotta di prevalenza di Potere.

Per attingere alle capacità dellEssere luomo deve dominare la materia e gli egoismi, deve rispettare ogni espressione pensativa altrui e superare qualunque genere di difficoltà. (Educazione della Scuola Iniziatica di Ermete Trimegisto che ha originato la civiltà Egizia)

MUSSOLINI : Scrivere parlare di Mussolini - Spirito in uomo – è pressoché impossibile, a meno che si tratti di speculazioni egoistiche in cui si pensa e si agisce nellinteresse personale o della Casta di appartenenza.

Ignorando lo Spirito animatore, si valuta loperato delluomo secondo le proprie capacità di intendere o della convenienza speculativa Nessun intelligere è in grado di scrutare il pensiero dellEssere.
Mussolini reincarnato in Italia con lintento di riportare luomo allEssere Sociale Comunista, non ha mai speculato. Ogni donazione, ogni profitto li ha devoluti alla beneficenza.

Mussolini non ha mai ucciso alcuno, la massima punizione era lolio di ricino, le violenze sono da addebitare al Partito.

Per seguire il destino Mussolini si è prodigato nella formazione dellUomo con le relative esigenze fisiche culturali e spirituali.

Ha conformato nel Sè luomo socialista, larticolista il giornalista il programmatore, il tribuno persuasore; luomo politico con le esigenze ambientali contingenti. In silenzio ha subito ricatti e soprusi di ogni genere.

Mussolini, nato in ambiente piccolo borghese con i retaggi del governo Pontificio, nonostante i sacrifici per divenire Maestro elementare è stato indotto a emigrare in Svizzera quale garzone di muratore. Tenendo in non cale le difficoltà economiche e le fatiche si è impegnato nel progresso del socialismo propagandandone le necessità e argomentando levoluzione (unitamente ad Angelica Balabanoff (migrata anch’essa) soffrendo fame e pregiudizi sulle concezioni del lavoro, talvolta diverse, egoistiche e inconcepibili al razionale intendere. Ha scritto articoli vari pregni di polemica fervorosa e argomentata, pubblicati anche dalla "Voce” del giornalista Editore Prezzolini che lo ha segnalato a editori Americani per le capacità esplicate nellattività di elaborazione e propaganda per il socialismo.

Pubblicazioni che di volta in volta hanno provocato lespulsione da tutti i Cantoni.

Espulso dalla Svizzera è emigrato nel Trentino (territorio Austriaco) dove si è prodigato con lo stesso impegno e da dove è stato espulso, oltre che per lattività socialista anche per lattività di irredentista, propagandata con Cesare Battisti.

Tornato nella sua Romagna, maturato nelle argomentazioni sul come e perché del socialismo e delle molteplici forme di organizzazione. Incurante delle angustie economiche difficili da superare, riprese lattività di scrittore di articoli, organizzatore di comizi e riunioni in cui illustrare con espressioni parole e gesti la necessità della unione socialista, badando a minimizzare possibili contrasti con le diverse concezioni e lotte per laffermazione del Socialismo del Comunismo e delle varie forme di organizzazione del lavoro e dei lavoratori..

Una lotta senza quartiere poiché i Capi delle correnti oltre la lotta per il socialismo spesso erano protesi ai "voti” per il potere.

Nel congresso di Reggio Emilia, (1912) Mussolini malgrado fosse poco noto alle organizzazioni intervenute, criticando e valutando le prolusioni e le esposizioni nei diversi interventi,. nonostante ancora giovane è stato ammesso nel Direttorio Socialista. E, dopo qualche mese di precaria conduzione del giornale socialista, è stato invitato a sostituire il direttore dell"Avanti”: Claudio Treves.

Mussolini direttore dellAvanti trasferito a Milano, ha voluto che la Direzione del partito trasferisse al giornale anche Angelica Balabanoff quale vice redattore capo. Forse per la maggiore esperienza o per accomunare le frazioni del partito nei molteplici indirizzi da indicare nellorganizzazione sociale.

Comunque, a Milano ha avuto un gran lavoro per liberare la redazione dalle influenze dei precedenti conduttori e, quale Direttore, usando la lettura dei diversi giornali e informatori che fornivano notizie relative agli eventi e umori popolari. Scrivendo articoli anche per argomentare il progresso nellunità di intenti sociali e per la maggiore diffusione del giornale in cui specificare contestandole. le finalità delle correnti e associazioni.

Con articoli alterchi e pubblicazioni si è impegnato nella propaganda per acquisire nuovi aderenti e convinti lettori. spesso in contrasto con editori e articolisti che nel fare propaganda badavano al profitto.
Nello Sciopero nazionale le correnti e le associazioni erano così scoordinate da trasmutare la lotta per il socialismo in conflitto con le forze dellordine per cui lo sciopero diventava eccidio e Mussolini, direttore dell "Avanti”, che tanto si era prodigato a unire i socialisti nel comune indirizzo, radunando i seguaci li ha indotti a cessare la dannosa lotta.

Il Direttorio del Partito indicandolo quale responsabile del fallimento dello sciopero e Mussolini, offeso, si è dimesso dalla Direzione del giornale e dal Partito .

Mussolini giornalista, sagace organizzatore amante dellordine sociale, finanziato dalla Massoneria ha fondato : il "Popolo dItalia” giornale con la relativa redazione. e un nuovo Partito in cui accogliere in "fascio” i collaboratori fedeli.

Fine prima parte.

I contenuti di quest’opera non possono essere duplicati, ripresi o modificati senza l’autorizzazione degli autori. è ammessa la citazione per migliorare la divulgazione dell’opera stessa. Concesso a Silvia Michela Carrassi (Lady Silvia)

Source by Letterio_Curcuruto


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / UMANItà...ima parte