Porta Genova: Polizia Locale allontana 11 egiziani in area dismessa FS

Mercoledì
23:00:09
Luglio
28 2010

Porta Genova: Polizia Locale allontana 11 egiziani in area dismessa FS

De Corato: “tra topi, quintali di immondizia e liquami anche televisori, pc e frigoriferi in funzione grazie a allacciamenti abusivi” 8 nordafricani sono risultati clandestini. In via Zubiani abbattute 8 baracche

View 132.9K

word 419 read time 2 minutes, 5 Seconds

Milano: “Undici egiziani, di cui 8 clandestini, sono stati scoperti da 9 agenti della Polizia Locale, coordinati da un commissario aggiunto, in un magazzino in disuso all’interno di un’area dismessa della Stazione di Porta Genova, di proprietà delle Ferrovie dello Stato. In nove stanze, probabili ex-uffici, tra topi, liquami e quintali di immondizia, sono stati trovati anche 5 televisioni, 2 frigoriferi, 2 pc portatili, tutti in funzione grazie ad allacciamenti abusivi alla rete elettrica. I nordafricani sono stati tutti denunciati per occupazione abusiva dell’area in base all’articolo 633 del codice penale e per furto di energia. Gli 8 irregolari, inoltre, sono stati anche segnalati all’autorità giudiziaria per violazione alla legge sull’immigrazione. Le Ferrovie delle Stato, dietro richiesta del Comune, si sono impegnate a mettere in sicurezza l’area per scongiurare nuove intrusioni”.

Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

“L’intervento è scattato su segnalazione dei cittadini " commenta De Corato -. Il sospetto era che quel posto venisse utilizzato anche per spacciare. Visto che era stato notato uno strano via vai di persone in quell’area. Un ringraziamento dunque ai milanesi che continuano a collaborare, indicandoci situazioni illecite e abusive. Il repentino intervento della Polizia Locale è la migliore risposta dell’Amministrazione alla loro richiesta di sicurezza”.

“È importante " continua De Corato - che anche i privati e gli enti proprietari di aree, come in questo caso, partecipino all’azione di legalità e di sicurezza del Comune contro le occupazioni abusive di aree ed edifici in disuso. Lo prevede tra l’altro una circolare prefettizia. L’Amministrazione da parte sua mantiene costante l’impegno su questo fronte, che si tratti di rom o di extracomunitari. E gli agenti stanno svolgendo un encomiabile lavoro. Come attestano i 295 interventi di sgombero realizzati dal 2007, di cui 119 solo quest’anno. Interventi che fanno poi scattare le denunce, come in questo caso. Ora però ci auguriamo che, dopo le continue segnalazioni effettuate dai vigili, vengano istruiti i processi. Segnale di un’azione incisiva e condivisa”.

La Polizia Locale, comunica infine De Corato, è intervenuta anche in via Zubiani, in un’area verde di proprietà demaniale, dove sono state abbattute 8 baracche disabitate al momento dell’operazione. Amsa ha ripulito l’area. È la terza volta che viene sgomberata dagli abusivi nell’ultimo anno.

Riccardo De Corato - Vice Sindaco

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Porta Ge...smessa FS