In città Cento presidi per la sicurezza

Domenica
03:06:05
Agosto
08 2010

In città Cento presidi per la sicurezza

Il vice Sindaco De Corato sottolinea come anche ad agosto il cooordinamento delle forze dell’ordine, militari e associazioni assicurerà tranquillità e legalità ai cittadini con controlli nei parchi, sui mezzi pubblici, nei mercati e in tutte le aree critiche

View 163.5K

word 809 read time 4 minutes, 2 Seconds

Milano: "Milano continuerà ad essere sicura anche in agosto grazie a 100 presidi di sicurezza svolti da Polizia Locale, Forze dellordine, militari e associazioni in aree critiche, mercati, parchi e linee Atm a rischio, sia di superficie sia metropolitane”.

Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

PATTO SICUREZZA – "Proseguono – spiega De Corato – i servizi interforze previsti dal Patto Milano sicura. E in particolare, Polizia Locale e Forze dellordine presideranno: piazza Duomo e Galleria, piazza San Carlo, Stazione Centrale e piazza Duca dAosta, Cascina Gobba, Brera, Colonne di San Lorenzo, Arco della Pace, Navigli, i parchi Galli, Cassinis, Trenno e 22 mercati rionali. Ricordo che sarà garantito, anche nel mese dagosto, il potenziamento degli agenti nei 5 mercati più a rischio, ovvero Papiniano, Lagosta, Fauché, Osoppo e Benedetto Marcello, per il contrasto di abusivismo e illegalità”.

VERDE SICURO – "Andrà avanti anche loperazione Verde Sicuro – ricorda De Corato – che, oltre ai 3 parchi critici presidiati insieme alla Polizia di Stato (Galli, Cassinis, Trenno), vedrà la Polizia Locale in altre 19 aree verdi. In particolare: parco della Guastalla, parco delle Basiliche, Sempione, giardini di via Palestro, Martesana, Anassagora, Trotter, Lambro, parco delle Rose, Ravizza, parco delle Memorie Industriali, Strozzi, parco delle Cave, Testori, Monte Stella, Pallavicini, Verga, Console Marcello, Trevi. Nel primo mese e mezzo di controlli il bilancio è di: 334 aree verdi monitorate da parte di 329 agenti, 435 persone controllate, 170 extracomunitari allontanati, 137 contravvenzioni, 4 denunce e 23 sequestri. Particolarmente positiva si sta dimostrando lesperienza con i mediatori messi a disposizione dal consolato dellEcuador, partita questanno in via sperimentale per favorire una fruizione corretta dei parchi da parte della comunità sudamericana”.

ASSOCIAZIONI – "La Giunta – aggiunge De Corato – ha recentemente prorogato fino a dicembre 2010 il servizio svolto da City Angels e Associazione Poliziotti Italiani per il presidio di alcune aree critiche. Gli operatori sono impegnati in 12 zone. In particolare, lApi presta servizio sulle tre linee metropolitane e in superficie presso il sottopasso della MM Crescenzago, nellarea Imbonati/Jenner/Maciachini, alla mensa di via Saponaro, presso la MM Rogoredo, nei parchi Alessandrini e Pallavicino, e al Corvetto in piazzale Angilberto. I City Angels sono in Corso Concordia, presso la mensa ‘Pane Quotidiano di viale Monza, presso il Cam di via Ciriè, al Polo Ferrara, presso lospedale San Raffaele. Nel mese di luglio gli operatori hanno realizzato 367 interventi. Tra questi, più della metà, ovvero 193, sono stati realizzati in metropolitana con una cinquantina di persone trovate a fumare spinelli, a bere alcolici oppure già ubriache allontanate dai mezzanini o dai vagoni. Inoltre sono state 17 le colluttazioni sedate nelle aree più critiche come viale Monza, dove una maxi-rissa tra un gruppo di brasiliani e un gruppo di rumeni è terminata grazie allarrivo degli operatori”.

ORDINANZE – "Da parte della Polizia Locale – spiega ancora il vice Sindaco – proseguirà il controllo delle aree interessate dalle ordinanze. Mi riferisco allarea di via Paolo Sarpi, allarea di via Padova, dove pochi giorni fa è stato scoperto un dormitorio per clandestini grazie alla segnalazione dellamministratore di condominio, e al Corvetto, dove dallentrata in vigore dellordinanza sono stati multati 18 esercenti e controllati numerosi veicoli e persone nellambito dei servizi serali e notturni”.

LINEA 90/91 – "Su richiesta del Sindaco Moratti – ricorda De Corato – è partito un potenziamento del controllo della Linea 90/91 che proseguirà nelle prossime settimane e che vede impegnati gli agenti del Nucleo Tutela Trasporto Pubblico in presidi serali e notturni a prevenzione di illeciti e reati predatori. Nel solo mese di luglio, sono stati effettuati sulla linea ben 200 controlli, che hanno portato a identificare 1.171 persone, per la maggior parte extracomunitari. Tra questi, in particolare, 79 sono stati denunciati perché sprovvisti di permesso di soggiorno e altri 7 arrestati per inottemperanza allordine di espulsione, resistenza a pubblico ufficiale e spaccio”.

MILITARI – "Grazie alla proroga delloperazione ‘Strade sicure confermata dal ministro della Difesa Ignazio La Russa – aggiunge De Corato – 33 aree critiche di Milano stanno beneficiando della presenza di 639 divise e così sarà per i prossimi 6 mesi”.

ASTURIE, SAPONARO, BUENOS AIRES – "La Polizia Locale – comunica ancora il vice Sindaco – sta presidiando nelle ore serali viale Asturie e via Saponaro, segnalate allattenzione del Comandante Mastrangelo per fenomeni di degrado e illeciti, dovuti in particolare alla presenza di extracomunitari. Andranno avanti anche i controlli anti-contraffazione su corso Buenos Aires”.

VIDEOSORVEGLIANZA – "Ai presidi degli agenti, si aggiunge naturalmente il contributo della videosorveglianza che, grazie al costante monitoraggio garantito dagli agenti della Control Room del Settore Sicurezza, si avvarrà anche destate dei 1.326 impianti del Comune di cui 1.122 telecamere fisse, 8 ‘urla e sparo, 48 telecamere mobili sui security point e 148 colonnine sos”.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / In citt...sicurezza