Polizia Locale scopre covo di accattoni finti storpi in via Zubiani

Domenica
04:18:30
Settembre
05 2010

Polizia Locale scopre covo di accattoni finti storpi in via Zubiani

12 rom romeni denunciati e sanzionati per 450 euro, rimosse oltre 5 tonnellate di rifiuti e 7 tende. Vigili allontanano 20 rom romeni al Cassinis, che su pulmann sono tornati in Romania, e 9 roulotte occupate da 14 rom romeni e 5 sinti nelle vie Malaga, Civitavecchia e Jona.In 7 mesi emesse 560 sanzioni antiaccattonaggio

View 172.6K

word 576 read time 2 minutes, 52 Seconds

Milano: Nomadi - “Sono sei gli sgomberi effettuati dalla Polizia Locale nelle ultime 24 ore. I vigili sono intervenuti in via Zubiani, in un’area verde del Comune, dove
20 rom romeni, tutti accattoni finti storpi, si erano insediati abusivamente nell’area con sette tende, tutte rimosse. Di questi, 12 sono stati sanzionati per 450 euro secondo l’ordinanza sindacale che punisce il campeggio abusivo in aree pubbliche e sono stati tutti denunciati per invasione di terreno (art. 633 del c. p.), danneggiamento (art. 635 c.p.) e deturpamento dell’area (art. 639), mentre gli altri 8 si sono dati alla fuga. Amsa è intervenuta per rimuovere oltre 5 tonnellate di rifiuti, tra masserizie, detriti e materiale vario. A seguito di un pattugliamento notturno nell’area, poi, la Polizia Locale ha allontanato una quindicina di rom romeni che, tornati sul posto, avevano acceso un fuoco, probabilmente per insediarsi di nuovo. Presenti anche i Vigili del Fuoco”. Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo.

La Polizia Locale è intervenuta, inoltre, in altre 4 aree. Nei pressi del parco Cassinis, in un bosco ai confini con la via San Dionigi, dove 5 pattuglie coordinate dal Comandante Tullio Mastrangelo, hanno scongiurato una nuova occupazione abusiva allontanando una ventina di rom romeni, arrivati da qualche settimana in città . Che poi con dei pullman a targa romena sono partiti per la Romania. I vigili hanno poi allontanato 9 roulotte occupate da 14 rom romeni e 5 sinti siciliani: una era posteggiata in pianta stabile in via Malaga (per i nomadi sono scattate le sanzioni da 450 euro secondo l’ordinanza che vieta il campeggio abusivo nei luoghi pubblici), tre erano parcheggiate in via Civitavecchia, e 5 in via Jona.
“A seguito di diverse segnalazioni di cittadini " commenta De Corato " che avevano lamentato la presenza di un via vai di nomadi da via Zubiani, ho chiesto al Comandante di effettuare un sopralluogo nell’area. Che, tra l’altro era già stato oggetto di tre sgomberi. Così gli agenti hanno scoperto che quel posto era occupato da accattoni rom trovati spesso a mendicare ai semafori della città , nelle metropolitane e nei pressi della zona Niguarda, con stampelle e bastoni pur non avendone alcuna necessità , tanto che alcuni sono anche riusciti a fuggire. Rom che avevano trasformato l’area in una discarica a cielo aperto, procurando così degrado e pericolo per le scarse condizioni igienico-sanitarie. Ecco perché continueremo a intervenire, per sottrarre spazi a questi nomadi e impedire che gli insediamenti possano ingrandirsi costituendo poi fonte di più seri pericoli e più gravi problemi. Sono 312 gli interventi effettuati dal 2007 a oggi a Milano. E non tutti i nomadi allontanati continuano a spostarsi nella città , visto che per l’effetto degli sgomberi alcuni sono anche rientrati in Romania con i pullman”.


“Nei primi 7 mesi dell’anno " prosegue De Corato - sono state 560 le sanzioni inflitte da Forze dell’ordine e Polizia Locale in base all’ordinanza vigente che punisce l’accattonaggio molesto crea degrado e infastidisce i cittadini. Di queste, 507 sono state staccate solo dai vigili. Multe emesse a seguito di controlli mirati che la Polizia Locale ha effettuato in città secondo una ’mappa’ che va dagli incroci stradali, ai cimiteri, fino agli ospedali”.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Polizia ...a Zubiani