Inaugurata a Scandicci la prima edizione di Leatherzone

Sabato
11:55:19
Settembre
25 2010

Inaugurata a Scandicci la prima edizione di Leatherzone

Il salone, dedicato all’innovazione e alla tecnologia del settore pellettiero, resterà aperto fino a sabato. Una manifestazione che aspira a diventare un appuntamento fisso nel “cuore” del distretto del luxury leather italiano e un laboratorio di idee contro la crisi e la concorrenza internazionale.

View 134.0K

word 458 read time 2 minutes, 17 Seconds

Scandicci: Leatherzone. Salone di tecnologia e ricerca per il futuro della pelletteria di lusso.

Innovazione, tecnologia, aggregazione, formazione. Un poker di risorse per mantenere vivo e rilanciare il made in Italy nel settore della pelletteria di lusso, un comparto che in territorio fiorentino " nei comuni di Scandicci e Pontassieve " trova il suo principale polo produttivo su scala nazionale.

E’ questo il messaggio lanciato ieri dal sindaco di Scandicci, Simone Gheri, e da Andrea Calistri, presidente di Centropercento Italiano, il consorzio a cui è stata affidata l’organizzazione della manifestazione, sul palco inaugurale della rassegna.

“L’amministrazione " ha detto Gheri " è ben consapevole del ruolo strategico svolto dal settore pellettiero nell’economia e nello sviluppo del comune e dell’intera area ed è convinta che essa debba essere sostenuta , anche a livello politico, facendo quadrato a difesa della ! nostra e ccellenza“. In piena sintonia con lui anche Andrea Calistri, il quale ha rimarcato tra l’altro come “l’unione virtuosa di buon gusto e know how, aggiornamento tecnologico e innovazione, idee e proposte” sia l’unica “benzina” che possa sostenere il luxury leather in questo difficile momento congiunturale. “Questo salone " ha aggiunto " è una vetrina non solo per l’innovazione di prodotto, ma per l’innovazione di processo, a cui è dedicato un intero padiglione”.

Una prospettiva guardata con grande attenzione dai moltissimi addetti ai lavori presenti. E’ invece toccato a Karlheinz Hofer, presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana insistere sulla fondamentale funzione esercitata dalla formazione per il futuro del distretto: “Investire nella cultura e nella preparazione delle nuove generazioni - ha affermato " è il miglio re investimento per garantire un domani alla nostra tradizio! ne“ .

Il ciclo dei dibattiti di Leatherzone continua domani alle 17.00 con l’attesissimo workshop “La gestione sostenibile della filiera " un percorso strategico di responsabilità sociale e un processo di cambiamento culturale”, con l’intervento dell’Assessore regionale alle Attività Produttive, Lavoro e Formazione Gianfranco Simoncini, Rossella Ravagli, Corporate Social and Environme ntal Responsibility Manager di Gucci, Andrea Calistri, Presidente del Consorzio Centopercento Italiano e Rossella Giannotti, Presidente del Consorzio “Assa”.

Per maggiori informazioni sul Salone e sugli altri convegni e workshop previsiti: www.leatherzone-fair.it

23.24.25. settembre 2010
LEATHERZONE | SALONE DI TECNOLOGIA E RICERCA PER IL FUTURO DELLA PELLETTERIA DI LUSSO

Scandicci (FI) - accesso da via Pantin (angolo via F. sull’Oder)
Orario d’apertura 10:00 - 19:00 | ingresso libero
Consorzio Centopercento Italiano - segreteria organizzativa: tel. 055 0516551-2-3-4
segreteria@i-place.it | redazione@i-place.it
www.leather zone-fair.it

Source by LEATHERZONE


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Inaugura...atherzone