In mostra 210 poster di comunicazione sociale da tutto il mondo

Giovedì
14:34:58
Ottobre
14 2010

In mostra 210 poster di comunicazione sociale da tutto il mondo

View 132.4K

word 647 read time 3 minutes, 14 Seconds

Milano: Dal 15 al 31 ottobre piazza Cordusio e via Dante diventano teatro della mostra Good 50X70, esposizione di 210 poster realizzati da giovani creativi su tematiche di comunicazione sociale.
Ispirati dalle principali Organizzazioni non governative italiane e internazionali, gli artisti hanno partecipato al concorso creando un’immagine da riprodurre in formato 50X70. I lavori pervenuti sono stati 2.357 da 81 Paesi del mondo e sono stati selezionati da una giuria composta da designer di fama internazionale. Sei i temi scelti dalle Ong: la necessità di garantire cure mediche agli immigrati (Emergency); l’importanza di creare riserve marine per le balene in via d’estinzione (Greenpeace); il diritto dei sieropositivi a viaggiare in ogni Paese senza restrizioni (LILA); il calcio come elemento di aggregazione per l’Africa (Amref); la tutela delle tigri selvatiche (WWF); la lotta alla povertà attraverso il rispetto dei diritti umani (Amnesty International); infine l’esortazione a prendere una posizione netta contro la criminalità organizzata (Libera).
Oggi a Palazzo Marino gli organizzatori e il presidente dell’Associazione Culturale Good Design, Pasquale Volpe, hanno presentato la mostra che sarà inaugurata domani alle ore 18.30.
Sono intervenuti l’assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi, Riccardo Noury di Amnesty International Italia, Giuseppe Villarusso di Emergency, Dalia Gallico, presidente di ADI-Associazione per il disegno industriale della Lombardia, Daniela Piscitelli, presidente Aiap (Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva) e Ilaria Ramoni, Presidente Libera Lombardia.

“La mostra Good Design 50X70 e il concorso a essa collegato " ha spiegato l’assessore Rizzi " hanno un valore molteplice. Innanzitutto sono promossi da un’associazione di giovani creativi che ha l’obiettivo di diffondere e incentivare la cultura del design legato al mondo del sociale, attraverso varie attività in cui i giovani sono parte attiva”.
“I temi scelti in collaborazione con le maggiori Ong del mondo " ha proseguito l’assessore " sono temi di sicuro impatto che richiamano l’attenzione dei creativi e del pubblico su problematiche sociali come la povertà , la fame, l’immigrazione, l’Aids e l’ambiente, diventando strumento di richiamo e di sensibilizzazione”.
“La mostra " ha concluso Rizzi " che arriva al termine del concorso a cui hanno partecipato più di 2.300 ragazzi da tutto il mondo, oltre a rappresentare una campagna di sensibilizzazione sui temi proposti dai poster, consente ai giovani designer mostrare le proprie opere al grande pubblico, che potrà apprezzare e giudicare sia l’abilità creativa sia la forza e la qualità del messaggio proposto”.

Organizzato dall’Associazione Culturale Good Design il progetto si articola in due fasi: un concorso internazionale di design per la comunicazione sociale, che ha coinvolto centinaia di giovani e giovanissimi designer e progettisti provenienti da ogni parte del mondo, e la mostra itinerante dei migliori lavori selezionati da una giuria composta da designer di fama internazionale.

Nella fase preliminare si sono svolti workshop in Svezia, Stati Uniti e Messico, e durante la fase espositiva milanese dei lavori di “Good 50x70” saranno realizzate attività formative, workshop e laboratori, in collaborazione con NABA, Accademia di Comunicazione e IED, nelle scuole, nelle università e nelle accademie dove designer ed educatori delle organizzazioni sopra menzionate, docenti e studenti, lavoreranno insieme per approfondire i temi scelti e realizzare i poster.

Negli anni precedenti il concorso ha visto una partecipazione sempre crescente, raccogliendo più di 8.000 poster in concorso nell’arco delle tre edizioni. All’edizione 2009 hanno partecipato 4.168 giovani e sono stati coinvolti 21 istituti di formazione (università , scuole di design e licei).

Good50x70 è realizzato sotto il patrocinio dell’Unesco, del Segretariato Sociale Rai e della Fondazione Pubblicità Progresso con il patrocinio del Comune di Milano, della Provincia di Milano e il patronato della Regione Lombardia. Il progetto ha ottenuto il sostegno delle associazioni internazionali AGI e Icograda, e delle nazionali ADI e Aiap.

In allegato alcuni dei poster della mostra (in copertina Daily deficiency Mauricio Ramirez Garcia)

Alan Christian Rizzi - Sport e Tempo Libero

Source by Alan_Christian_Rizzi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / In mostr... il mondo
from: ladysilvia
by: RED