Compravendita di parlamentari per fiducia a Berlusconi, duro attacco di De Pierro

Sabato
14:44:10
Dicembre
11 2010

Compravendita di parlamentari per fiducia a Berlusconi, duro attacco di De Pierro

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Non mi sorprende Calearo, visto anche il passato di Rutelli, ma Antonio Razzi sì. Bisogna vietare per legge il trasformismo in corso di mandato”

View 135.0K

word 585 read time 2 minutes, 55 Seconds

Roma - “Ciò che sta avvenendo in queste ore non fa altro che rafforzare la nostra posizione riguardo alla legge elettorale: deve essere assolutamente vietato ai politici il cambio di casacca in corso di legislatura. Se ciò fosse già previsto legislativamente non saremmo costretti ad assistere a questo squallido mercato delle vacche che ci sta regalando uno spettacolo triste ed umiliante dal palcoscenico parlamentare”. Così Antonello De Pierro, presidente dell’Italia dei Diritti, ha commentato il c.d. calciomercato di parlamentari che sta avvenendo in vista del voto di fiducia al governo previsto per il prossimo 14 dicembre.

“Cambiare completamente lo schieramento, in corso di mandato politico - ha proseguito De Pierro -, significa calpestare la dignità degli elettori e i principi stessi della democrazia. Da questi comportamenti si capisce chiaramente come alcuni politici, che in questo caso non esiterei a chiamare politicanti, non aspirino affatto agli scranni di Montecitorio o Palazzo Madama per salda convinzione ideale bensì per interessi personali. Sono scelte che personalmente non riesco proprio a comprendere, è come se un giorno dici che ti piace andare in spiaggia e il giorno dopo dichiari di voler chiudere tutti gli arenili. Pensavo che il percorso di Daniele Capezzone fosse un caso limite più unico che raro, invece devo ricredermi: anche altri politici, purtroppo, sarebbero capaci di arrivare a tanto”.

“La storia politica italiana è costellata di voltagabbana " ha osservato il leader IdD " però è ancora più grave farlo, come sta accadendo, da un giorno all’altro tradendo il mandato degli elettori. Certo, se succede con Masimo Calearo, deputato dell’Api già ex Pd, mi meraviglia fino a un certo punto visto che il suo capo, Francesco Rutelli, ha costruito la sua carriera politica su funambolici e memorabili trasformismi: praticamente come dire da ’Cicciolino’ Francesco a ’Padre’ Rutelli. Anche se, a dire il vero, un’alleanza con fini non l’avrei mai immaginata”.

“Quando invece parliamo dell’Italia dei Valori " ha sottolineato Antonello De Pierro " la cosa preoccupa maggiormente perché chi vota il partito di Di Pietro crede negli ideali e nella linea dettata dal leader. Perciò un voltafaccia, come quello di Domenico Scilipoti e Antonio Razzi, eletti nelle sue liste va a minare la credibilità di tutto il partito molto più che in altre formazioni politiche”. Ed ha aggiunto: “Devo ammettere che mi sorprende non poco la scelta di Antonio Razzi, a cui tra l’altro da settembre stavo pensando di offrire l’adesione all’IdD, come responsabile per gli italiani all’estero, e solo grazie ai miei indugi, che hanno avuto ragione, non l’ho fatto. Oggi, ovviamente, per la linea politica che andrà a sposare, più che per la fuoriuscita dall’IdV di per sè, una sua nomina diventerebbe assolutamente incompatibile con i valori fondamentali del nostro movimento. Razzi è stato campione di rock&roll, anche se in pochi lo sanno, forse ha pensato di continuare a ballare anche in politica aggiungendo, però, stavolta anche una variante trasformista”.

“Mi auguro " ha concluso il presidente IdD - che Antonio Di Pietro in futuro, vista l’emorragia di esponenti che colpisce l’Italia dei Valori, che spesso è visto non come un veicolo per l’affermazione delle proprie idee ma come un treno per raggiungere ambite postazioni politiche, scelga meglio i soggetti da candidare nelle sue file”.

Source by italymedia.it


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Comprave...De Pierro