Mantra del 12 Dicembre 2012

Giovedì
01:00:50
Novembre
29 2012

Mantra del 12 Dicembre 2012

Mantra del 12-12-12

View 163.8K

word 716 read time 3 minutes, 34 Seconds

Un solo modo per liberarsi dalle catene e sentirsi liberi..

Un Mantra puro e intenzionale.

Meditazione del 12 Dicembre «12-12-12»

Ciao Germoglio di Luce. L’universo ci ha donato l’abbondanza, e ci ha messo a disposizione una infinità di galassie, tutte caratterizzate da materia pesante gravità e materia oscura, utile a darci la possibilità di fare esperienza.

Esperienza che ci farà maturare il senso reale dell’Amore.

Noi che torneremo a casa, siamo stati scelti oppure abbiamo scelto questo percorso terreno per adempiere al percorso.

Alcuni di noi che hanno deciso di fare il percorso sul pianeta terra e hanno fatto di tutto per affermare la propria volontà. Impauriti e talvolta inconsapevoli di chi siamo, ci siamo attaccati ai beni materiali più che al nostro percorso terreno.

Bene.

Ora è sempre più vicino ed è anche già maturo il tempo in cui è possibile elevarci, elevarci ad un piano più sottile.

Il nostro pianeta sta cambiando quindi, la nostra amata terra, "Gaia”, che tanto ci ama ha cambiato la sua frequenza e, continuerà a cambiare sempre più.

Finalmente si è allineata e sta correndo verso il cambiamento "Velocemente”.

Oggi più che mai, ci ricorda che tutto ciò che faremo e che costruiremo, sarà totalmente donato a coloro che abiteranno dopo di noi questo luogo, e ci mostra la sua gratitudine quando la rispettiamo e l’amiamo con tutte le sue magnificenze.

La sua potenza ricorda a tutti coloro che pensano di essere padroni di questo pianeta, che di sicuro c’è solo un fatto «Noi siamo solo di passaggio» e, la prepotenza, la cupidigia, l’orgoglio, l’arroganza non hanno più valore. Per quanto ricchi si possa essere, l’essere umano è destinato a perire ogni qualvolta che eccede nel vizio e nel potere, e sarà come per tutti coloro nati in questa dimensione un viaggio di sola andata, ricco, magnifico e unico.

Con la comunicazione globale, la tecnologia, e la nostra maturazione psico-fisica, possiamo essere un esempio di purezza e, possiamo edificare per meglio abitare e per meglio fare crescere le nuove generazioni.

Ricordiamoci che ogni giorno vissuto da umani è un giorno in meno di vita su questo universo rarefatto, magnifico ma "temporale”.

Quindi è più che maturo il tempo dell’aggregazione e della fratellanza. Siamo pronti al grande evento e lo saremo sempre più ogni giorno che passa.

Sensibilizzare e Amare il prossimo, Perdonare e Curare, Chiedere il Perdono e di essere curati e cosa giusta e saggia. In più occasione ho riportato un concept che ribadisco qui: L’immensità è in ognuno di noi la sua consapevolezza la rende viva.

Uniamoci in meditazione il prossimo 12 Dicembre in tarda serata, per chiedere tutto questo.

Ognuno di noi è un Germoglio di Luce che desidera espandere il proprio amore e desidera essere amato.

Prepariamoci al grande salto, che ci mostrerà una visione della vita tutta nuova.

Prepariamo questo pianeta all’avvento vibrazionale più sottile. Ignorarlo non serve, in quanto l’avvento toccherà tutti nessuno escluso.

Quindi quanto più puri saremo in modo meno saccenti appariremo, e più consapevoli potremo abbracciare la vita che ci verrà donata, sempre più libera e colma di amore, sincero e puro.

Io perdono e curo tutti coloro che hanno abitato la mia esistenza, siano loro o luoghi di cui ho memoria e di cui non ho memoria, nel presente, nel passato e nel futuro e in ogni luogo e nella mente di Dio. Perché Liberi e consapevoli è ciò che il nostro Padre/Madre ha lasciato in serbo per noi.

Uniamoci nella parola dell’energia di Amore e proseguiamo con le domeniche della liberazione dagli impianti.

Il 12 Dicembre meditiamo il Mantra della Luce e dell’Amore.

Pronunciamo 108 volte con intenzione e voglia di vibrare.

MANTRA:
Leggere con intenzione pura:
Io perdono e curo tutti coloro che hanno abitato la mia esistenza, siano persone luoghi che mi hanno vista soffrire, Vegetali e Animali che ho fatto soffrire di cui ho memoria ho no, nel presente, nel passato e nel futuro e in ogni luogo e nella mente di Dio.

Ripetere 108: consiglio la lettura in rima, per creare un suono melodico puro.


« io perdono e curo, chiedo perdono e cure, nel passato nel presente e in tutte le esistenze, vegetali, luoghi e animali, ovunque nella mente di Dio »

Source by Silvia Michela Carrassi


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Mantra d...mbre 2012
from: ladysilvia
by: Europe
from: ladysilvia
by: rosario_tiso
from: ladysilvia
by: ROSARIO_TISO
from: ladysilvia
by: rosario_tiso
from: ladysilvia
by: rosario_tiso