Al via i lavori di ristrutturazione della primaria di via Cittadini a Quarto Oggiaro

Lunedì
09:28:23
Febbraio
25 2013

Al via i lavori di ristrutturazione della primaria di via Cittadini a Quarto Oggiaro

Riqualificazione all’insegna del risparmio energetico con impianti fotovoltaici per limitare impatto ambientale

View 2.8K

word 490 read time 2 minutes, 27 Seconds

Milano: Pronti per partire i lavori di ristrutturazione della scuola primaria di via Cittadini, a Quarto Oggiaro, in Zona 8. La scuola fu chiusa nel 2007 perché le sue condizioni di degrado non permettevano più di ospitare le attività didattiche.

Al centro del progetto di ristrutturazione della scuola c’è un’attenzione particolare, voluta dal Comune, verso il risparmio energetico, volto a limitare l’impatto ambientale e favorendo una riqualificazione degli impianti esistenti. Il progetto prevede di installare sul tetto 140 mq di impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. Per quanto riguarda il riscaldamento l’impianto dell’edificio sarà suddiviso in sei zone in modo tale da ottimizzare il consumo: sarà possibile accendere i termosifoni solo nelle aree realmente utilizzate in un dato momento e non, come succedeva in precedenza, in contemporanea sempre in tutti gli spazi della struttura scolastica. Inoltre, un’altra importante modifica che verrà realizzata riguarda l’utilizzo della palestra: questo spazio, come previsto dalle nuove disposizioni comunali, potrà essere usato, durante l’orario extrascolastico, da associazioni sportive e del quartiere per diverse attività. A tal fine saranno rifatti i bagni della palestra (muniti anche di nuove docce) e verrà realizzato anche un ingresso autonomo rispetto a quello della scuola primaria. Verranno, inoltre, attuati dei miglioramenti di sicurezza sismica: sarà realizzata una soletta in calcestruzzo su tutti i solai (che sostituirà quella presente in acciaio), in questo modo l’edificio sarà più sicuro nel caso in cui dovessero verificarsi scosse di terremoto. Verrà anche realizzato un nuovo refettorio e ristrutturato quello già esistente. Saranno, infine, installati nuovi infissi in legno o acciaio.

“Con l’avvio dei lavori della scuola primaria di via Cittadini – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Ada Lucia De Cesaris con delega ad interim per le Opere pubbliche – prosegue l’impegno del Comune per la riqualificazione delle strutture scolastiche milanesi, che questa Amministrazione, fin dal suo insediamento, considera una priorità per il bene della città. Confidiamo che i bambini possano tornare a svolgere le attività didattiche in una scuola bella, sicura e accogliente già a partire dal settembre del 2014”.

“Finalmente partono i lavori della scuola primaria di via Cittadini 9 – ha commentato il consigliere comunale Marco Cormio, presidente della Commissione Politiche sociali – che fu chiusa nel 2007 per le pessime condizioni di degrado edilizio in cui si trovava l’edificio. I fondi per la ristrutturazione erano stati stanziati nel 2008 grazie all’incisiva azione dei genitori degli alunni, ma scelte amministrative sbagliate della Giunta Moratti avevano portato ad accumulare pesanti ritardi in sede progettuale e di assegnazione dei lavori. Nell’ultimo anno l’impegno dell’assessorato alle Opere Pubbliche e delle strutture tecniche ha permesso il recupero di parte del ritardo accumulato rendendo finalmente soddisfazioni alle attese dei genitori che stanno subendo tuttora i disagi del trasferimento nella sede temporanea di via Trilussa”.

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Al via i...o Oggiaro