Vino e complessità

Mercoledì
09:07:10
Aprile
03 2013

Vino e complessità

View 4.7K

word 438 read time 2 minutes, 11 Seconds

Nei filari,dopo il lungo inverno, fremono le viti. La rugiada avvolge nel silenzio i primi tralci verdi. S’approssima il prodigio antico,primaverile e sempre nuovo della fioritura. Nel vento dell’estate ondeggeranno i grappoli ubertosi. Poi,i colori dell’autunno e della maturità:avremo ancora vino...
Parafrasando i ricordi parlo di vino,nell’emozione della beva. L’etica è quella della tradizione contadina,della parola che vale quanto l’anima. E fra le tante che qualificano l’alto lignaggio ne scelgo una : complessità. In una messe inestricabile di effluvi odorosi e di sapori,un vino “complesso“ non deve voler dire “complicato“. Il “complesso“ sfocia nel complicato quando i difetti,ancora ad uno stadio embrionale,si apprestano ad emergere. Nella loro natura indistinta sono accolti alla stregua di lampi di qualità e,pur minando l’armonia generale,sanno aggiungere un’alea di mistero. L’uomo è incline a farsi stregare da queste note. Dai ad un degustatore professionista,soprattutto della risma dei saccenti e dei supponenti,qualcosa di intrigante che scateni la sua bramosìa di apparire e si abbandonerà ad elucubrazioni mentali inenarrabili. Così l’incipiente difetto potrebbe diventare la nuance suppletiva,il valore aggiunto capace di sancire l’ascesi del vino in questione nell’empìreo dei grandissimi nettari del pianeta. La potenziale nota stonata assurgerà nell’immaginario gustativo a plus valore organolettico.
La perfezione stilistica liquidata come banale manierismo,la strisciante imperfezione è la più idolatrata e ricercata caratteristica dei grandi vini. Addirittura se ne attende l’avvento per anni. Chateau Margaux pressochè perfetti già quasi in botte e nei primi anni in bottiglia quali i millesimi 1997 e 1998 hanno dovuto evolvere e invecchiare per vedersi riconosciuto un valore organolettico immenso,già ampiamente palesatosi in abbrivio. Al saccente,al supponente,al sussiegoso critico di fama più o meno acclarata non basta dunque il “complesso“ . Anela al “complicato“. Vuole il sostrato dell’interazione fra alcoli e acidi. Perché da simili spalti organolettici è più facile pontificare,smarcarsi,brillare di luce indipendente ed esibire un lessico criptico ed esoterico.
Note estranee al vino si asserpano al cerchio perfetto e conchiuso acido-morbido-tannico di un vino compiuto. Dal placido alveo del “complesso“ si sprofonda nell’orrido del “complicato“ . E’ il momento dei “soloni“ del gusto,dei super-esperti,di coloro che ammirano la bellezza solo quando subisce le ingiurie degli anni,che barattano la fragranza del nuovo col croccante dell’ossido. Si entra nel magico antro delle infinite possibilità narratorie dove bevibilità e pesantezza,perizia,istrionismo e teatralità possono finalmente andare a braccetto.

ROSARIO TISO
*I contenuti dell’opera non possono essere riprodotti senza l’autorizzazione dell’autore.

Source by rosario_tiso


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Vino e complessità
from: ladysilvia
by: rosario_tiso
from: ladysilvia
by: rosario_tiso
from: ladysilvia
by: ADUC
from: ladysilvia
by: rosario_tiso
from: ladysilvia
by: rosario_tiso