PREMIO CITtà IMPRESA 2013: Premiati anche i giovani talenti veronesi

Lunedì
13:29:27
Maggio
06 2013

PREMIO CITtà IMPRESA 2013: Premiati anche i giovani talenti veronesi

Il PREMIO CITtà IMPRESA premia mille talenti under 35. Tra questi anche settantasei veronesi che si sono distinti nei loro ambiti professionali.

View 4.4K

word 411 read time 2 minutes, 3 Seconds

« Premiare i “fabbricatori di futuro”: tutti quei giovani che, nonostante le obiettive difficoltà di questi tempi, stanno costruendo il proprio futuro, quello del nostro territorio e dell’intero Paese. »

E’ questo l ‘obiettivo del PREMIO CITTA IMPRESA, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, premiare 1000 talenti di oggi che sono certezze per il domani.

Sono imprenditori, ricercatori, innovatori; sono promesse dello sport, si distinguono per l’impegno nel mondo del volontariato o combattono per un rinnovamento della cultura. Hanno tutti meno di 35 anni e hanno le Venezie come proprio baricentro: qui sono nati e cresciuti, da qui sono partiti, qui sono arrivati o tornati, qui hanno lavorato o lavorano. Hanno tutti talento, impegno, competenze: sono i giovani talenti selezionati per l’edizione 2013 del Premio Città Impresa, che inaugurerà mercoledì 8 maggio, alle ore 18, la sesta edizione del Festival Città Impresa al Teatro Comunale di Vicenza.

Tra questi ci sono anche settantasei veronesi, ventitré donne e cinquantré uomini, che arrivano dai settori più disparati; chi porta avanti le storiche aziende di famiglia, chi si è distinto in ambito accademico e scientifico, chi occupa ruoli di responsabilità all’interno di Istituzioni Culturali e chi invece si è in qualche modo “inventato” una professione o un attività imprenditoriale.

Sono giovani come Martino Aldrighetti (che ha sviluppato il marketing dell’azienda vinicola Aldrighetti), Luca Scalco (ricercatore in Scienze Archeologiche con esperienze internazionali), Alberto Silletti (fondatore di Uqido, azienda che sviluppa accessori per telefoni cellulari), Paolo Zenato (responsabile dei servizi online dell’omonima azienda vinicola), Benedetta Cristofoli (responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne del Teatro Ristori), Roberta Sandri (Art Director presso il Gruppo Lego SPA), Sara Mozzo (responsabile marketing del gruppo Mozzo SPA), Tommaso Cinti e Matteo Zamboni (entrambi amministratori di Amplificatore Culturale e operatori culturali attivi a Verona), Enrico Pandian (imprenditore con all’attivo numerosi successi in ambito web) solo per citarne alcuni (la lista completa sul sito www.festivalcittaimpresa.com).

Un riconoscimento importante, specie in momenti come questo. « Troppo spesso – dichiara il direttore del Festival Antonio Maconi, 32 anni - gli under 35 sono considerati purtroppo «fascia debole » e non una risorsa su cui investire».

Le giovani eccellenze ci sono : bisogna solo cercarle e avere il coraggio di affidare loro ruoli chiave e di responsabilità. Prima che se ne vadano altrove.

Source by Festival_Citta_Impresa


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / PREMIO C... veronesi
from: ladysilvia
by: Landi