Due anni senza tasse locali per le imprese che si insediano a Sesto

Martedì
03:34:00
Gennaio
20 2015

Due anni senza tasse locali per le imprese che si insediano a Sesto

View 3.6K

word 487 read time 2 minutes, 26 Seconds

Sesto San Giovanni - Niente tasse locali per due anni, una mappa delle opportunità di insediamento e sviluppo di una rete di infrastrutture per le imprese: sono queste le tre iniziative concrete che il Comune di Sesto San Giovanni ha deciso di mettere in campo per lo sviluppo economico e per attrarre nuove imprese in città.


La base di queste proposte innovative è la legge regionale 11/2014, nella quale la Regione promuove una serie di strumenti a favore della competitività del tessuto imprenditoriale: dagli "accordi per la competitività” sottoscritti da tutti i soggetti interessati agli interventi sulla semplificazione delle pubbliche amministrazioni, dalla riduzione del carico fiscale alla razionalizzazione e semplificazione dellaccesso al credito a favore delle imprese che si insedieranno o che già operano in Lombardia.


"Oggi per attrarre lavoro ci vuole coraggio – ha dichiarato il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò – e noi, grazie al lavoro e alla proposta dellAssessore alle attività produttive Virginia Montrasio, ci candidiamo ufficialmente a sperimentare le proposte contenute nella legge regionale, ritagliandoci un ruolo da protagonisti, mettendo in atto azioni concrete per attrarre investimenti in città e proponendoci come primo Comune in Regione per la loro sperimentazione. In questo senso, le agevolazioni fiscali rappresentano per noi un investimento per il futuro del tessuto economico della nostra città”.


Sesto San Giovanni è infatti la prima città a proporre alla Regione di utilizzare strategicamente le leve della legge 11/2014 puntando su tre assi fondamentali: un "Atlante delle opportunità”, ossia il censimento di tutti gli immobili disponibili per limmediato insediamento di nuove imprese e la creazione di un database pubblico a disposizione degli imprenditori che vogliono stabilirsi a Sesto; una "Fiscalità locale di vantaggio”, ossia il mancato pagamento dei tributi locali per due anni per le imprese che si insedieranno in città per almeno cinque anni e che assumeranno dipendenti; lo "Sviluppo di infrastrutture per le imprese” utilizzando i contributi messi a disposizione dalla legge regionale. Il prossimo passo sarà, entro la fine del mese, la definizione di tutti gli elementi della proposta fiscale insieme alle associazioni di rappresentanza del mondo delle imprese.


"Accolgo molto favorevolmente liniziativa del comune di Sesto San Giovanni – ha affermato lAssessore alle attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia, Mario Melazzini – che ha colto pienamente lobiettivo della legge ‘Impresa Lombardia, da me fortemente voluta e approvata allunanimità dal consiglio regionale. Questa legge, con tutti i suoi innovativi strumenti, è nata perché potesse essere utilizzata dal territorio lombardo per incrementarne la propria competitività e attrattività. Lobiettivo prioritario è far sì che non solo nuovi investitori decidano di puntare sul nostro territorio, ma far in modo che chi già investe in Lombardia rimanga e incentivi gli investimenti, agendo su leve che consideriamo strategiche: meno burocrazia e tasse, più semplificazione e competitività, sostegno al rilancio e alloccupazione, a ricerca e innovazione. E su questa strada continueremo a lavorare”.

Source by www.sestosg.net


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Due anni...o a Sesto
from: ladysilvia
by: AIFA