Vitaldent: Dodici dirigenti arrestati, cosa fare per recuperare quanto pagato

Giovedì
06:14:08
Marzo
03 2016

Vitaldent: Dodici dirigenti arrestati, cosa fare per recuperare quanto pagato

View 177.0K

word 565 read time 2 minutes, 49 Seconds

Ricordate la pubblicità della Barbara D’Urso del marzo 2011, naturalmente la cara D'Urso non ha che vedere con la vicenda spagnola, in quanto era solo la testimonial che per mesi ha fatto il giro di tutta Italia con il suo mega sorriso a fianco del marchio Vitaldent.

Ma la vicenda è più complicato e potrebbero nascere dei nuovi colpi di scena. Sono scorsi solo due anni dal lancio in Italia del marchio Vitaldent, e in queste ore è arrivata la notizia sugli arresti del titolare e dei dodici dirigenti di Vitaldent.
Il giudice ha risposto alle richieste di Francisco Estepa, fino a quel momento liquidatore della società, che aveva chiesto di essere sostituito. Il tribunale ha accolto ed ha nominato il consulente Deloitte, nuovo amministratore giudiziario Vitaldent. La richiesta fatta da Francisco Estepa, al giudice istruttore per la nomina di una società di consulenza internazionale.

Sono dodici i dirigenti di Vitaldent arrestati e ADUC invita i malcapitati al recupero su quanto è stato già pagato e a tal proposito comunica:

In queste ultime settimane ci sono giunte segnalazioni riguardo alcuni centri di servizi dentistici che lavorano sotto il marchio Vitaldent. È opportuno innanzitutto chiarire che Vitaldent è il marchio commerciale, e che il rapporto con i clienti e relative responsabilità sono a carico del singolo studio dentistico, e spesso è una società.

Tuttavia desta preoccupazione il fatto che il titolare e dodici dirigenti di Vitaldent siano stati arrestati in Spagna, con l'accusa di frode fiscale, anche se per ora non ci sono ripercussioni sull'attività dei centri.

Le problematiche che stanno invece emergendo sono di due tipologie:

- Lavori eseguiti male.
oppure
- Centri chiusi, con la conseguenza che il servizio non è stato portato a termine.

Cosa fare per recuperare quanto pagato, in ambo i casi?

Il primo passo per tutti gli interessati è quello inviare al soggetto titolare del centro con cui si è stipulato il contratto una raccomandata a/r oppure una pec di diffida ad adempiere, intimando l'adempimento del contratto o la restituzione del prezzo entro e non oltre quindici giorni ed avvertendo che in difetto il contratto sarà da intendersi senz'altro risolto di diritto ai sensi dell'art. 1454 del Codice Civile. (1)

Il passo successivo per coloro che hanno pagato il corrispettivo tramite un finanziamento è comunicare alla finanziaria, tramite raccomandata a/r oppure pec, la risoluzione del contratto di finanziamento assieme alla richiesta, ai sensi dell'art. 125-quinques del Testo Unico Bancario (D. Lgs.385/93), di rimborso delle rate e degli oneri già pagati. (2)

Ove la finanziaria non provvedesse, si potrà presentare ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario.

Per coloro che invece non hanno stipulato un finanziamento la strada potrebbe essere meno agevole. Se infatti vi fosse un fallimento, sarebbe necessario attendere l'avvio della procedura fallimentare presso il Tribunale competente, cui si potrà poi fare domanda di ammissione al passivo. Se invece non vi fosse fallimento ma il titolare del contratto non volesse rispettare gli impegni, sarà necessario procedere con una vertenza legale.

Ribadiamo che ogni centro Vitaldent ha un proprio soggetto titolare, quindi non è detto che ciò che vale per i clienti di un centro valga per i clienti di un altro.

Per chiarimenti e consigli, è possibile rivolgersi all'Associazione tramite la consulenza online, telefonica oppure presso una delle nostre sedi. Clicca qui

All 1: Diffida ad adempiere Vitaldent
www.aduc.it/genera...2016/Vitaldent1.doc

All 2: Richiesta restituzione finanziaria
www.aduc.it/genera...2016/Vitaldent2.doc

* legale, collaboratrice Aduc

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Vitalden...to pagato