ExoMars : ecco le prime immagini acquisite dalla camera CaSSIS

Sabato
08:28:08
Aprile
16 2016

ExoMars : ecco le prime immagini acquisite dalla camera CaSSIS

View 134.4K

word 376 read time 1 minute, 52 Seconds

CaSSIS (Colour and Stereo Surface Imaging System) è una camera ad alta risoluzione ideata per lo studio della superficie del pianeta Marte. Lo strumento è montato a bordo della sonda ESA ExoMars Trace Gas Orbiter (TGO), che è stata lanciata lo scorso 14 marzo dal cosmodromo russo di Baikonur in Kazakistan. TGO raggiungerà il pianeta Marte nell’ottobre del 2016.

La camera è stata accesa per la prima volta in volo il 7 aprile: il primo elemento ad essere stato testato è il meccanismo di rotazione che fa girare il sistema per permettergli di acquisire le immagini stereo.

"Lo strumento si trova ora nella fase in cui vengono verificate tutte le funzionalità operative" ci dice la ricercatrice dell’Ifn-Cnr Vania Da Deppo che ha affiancato il team svizzero per l’allineamento e le calibrazioni ottiche, "dall’analisi delle prime immagini acquisite siamo in grado di stabilire se tutto funziona correttamente".

La prima immagine acquisita da CaSSIS in volo è una porzione casuale del cielo, perciò non è stato facile capire subito in che direzione si stava guardando. "L'analisi delle immagini delle stelle mostra che la camera è stata allineata correttamente" ci conferma l'ingegnere ottico italiano Lisa Gambicorti che da tre anni lavora presso l'Università di Berna, "eravamo veramente ansiosi di controllare che tutto funzionasse bene."

Sebbene la camera non sia stata progettata per osservare le stelle, queste prime immagini di prova confermano che CaSSIS sarà in grado di acquisire delle ottime immagini della superficie di Marte.

CaSSIS è stato progettato da un team internazionale diretto dell’Università di Berna (Svizzera) e realizzato in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), che ha fornito il sensore e l'elettronica di prossimità, e lo Space Center di Varsavia, in Polonia. Il progetto ha visto coinvolta la ditta italiana Finmeccanica di Campi Bisenzio (FI) ed il responsabile italiano del progetto è il dr. Gabriele Cremonese dell'Osservatorio Astronomico di Padova (INAF).

L’Ifn-Cnr di Padova ha supportato il gruppo di ricerca svizzero per quanto riguarda l'integrazione e l'allineamento del sensore nella camera e per l'allestimento del set-up di calibrazione. Inoltre parteciperà all’analisi dei dati e sarà coinvolto nella produzione dei DTM, cioè nella realizzazione delle immagini tridimensionali della superficie marziana.

Per informazioni:
Vania Da Deppo
Via Trasea 7
35131 Padova
vania.dadeppo@pd.ifn.cnr.it
049/9815639

Source by CNR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / ExoMars ...ra CaSSIS