Maxi sequestro di giocattoli contraffatti per un valore stimato di 1,5 milioni di euro

MOVE

MOVE

Giovedì
16:09:14
Gennaio
05 2017

Maxi sequestro di giocattoli contraffatti per un valore stimato di 1,5 milioni di euro

Assessore Rozza e Comandante Barbato: "Operazione di contrasto al commercio illegale e pericoloso"

View 134.4K

word 464 read time 2 minutes, 19 Seconds

Milano – Un maxi sequestro di oltre 400 mila giocattoli contraffatti e pericolosi, per un valore stimato sul mercato di circa 1 milione e mezzo di euro, è stato effettuato dalla Polizia locale in un magazzino in zona Stephenson a Milano.

"L’attività di vigilanza e controllo della Polizia locale è fondamentale – afferma l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza – per togliere dal mercato prodotti dannosi per la salute. Proprio in occasione dalle feste natalizie, genitori attratti dal basso prezzo possono comprare questi giochi, purtroppo venduti anche in negozi, senza sapere che possono essere pericolosi per i loro figli. Il lavoro della Polizia locale è quello di assicurare ai consumatori prodotti non dannosi e tutelare i commercianti onesti.



Le indagini condotte dal nucleo Antiabusivismo della Polizia locale, sotto la direzione del Comandante Antonio Barbato, sono partite da un controllo in un negozio che esponeva merce pericolosa, tra cui puntatori laser vietati. Grazie alle successive verifiche si è risaliti ad un magazzino che risultava nelle disponibilità del proprietario del negozio, nel quale sono stati ritrovati centinaia di scatoloni con dentro principalmente giocattoli.

Oltre 400 mila pezzi sono stati posti sotto sequestro in quanto non conformi ai requisiti previsti dal Codice del consumo e per questo concretamente pericolosi per la sicurezza e la salute dei bambini.

I giocattoli, infatti, non avevano documentazione fiscale attestante l’acquisto sul territorio della UE né l'etichettatura indicante il fabbricante o altre informazioni utili a identificare il prodotto (composizione, precauzioni d’impiego, avvertenze ecc.), e molti di essi sono risultati inseriti nel sistema di allerta consumatori denominato "Rapex". Nello specifico si tratta di portachiavi a forma di gufo o altri animali, con luce led azzurra nonché altri giocattoli dei quali è stata accertata la pericolosità.

Il titolare dell’attività commerciale, un cittadino cinese, è stato denunciato a piede libero, in qualità di produttore e importatore della merce posta in sequestro, per il reato di contraffazione (che prevede la reclusione fino a 2 anni e una multa di 200 mila euro), per ricettazione (che prevede la reclusione fino a 6 anni) nonché per aver posto in vendita prodotti pericolosi in violazione ai divieti del Codice del Consumo (che prevede l’arresto da 6 mesi a 1 anno e un’ammenda da 10 mila e 50 mila euro).

"Si tratta del più ingente sequestro fatto per giocattoli pericolosi – spiega Antonio Barbato, comandante della Polizia locale – Per riuscire a classificare tutta la merce sono stati necessari cinque giorni di lavoro da parte del nucleo Antiabusivismo. In occasione delle festività, purtroppo aumenta esponenzialmente l’importazione illegale di questi prodotti che non sottostanno ai controlli e alle regole di sicurezza previste dall’Unione europea".

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Maxi seq...i di euro