Bimba di 6 mesi affoga nella vasca da bagno, mentre la madre stava controllando Facebook

MOVE
MOVE
Martedì
17:14:03
Gennaio
01 2019

Bimba di 6 mesi affoga nella vasca da bagno, mentre la madre stava controllando Facebook

TRAGEDIA: l'incidente è avvenuto a Tel Aviv, in Israele

View 8.4K

word 333 read time 1 minute, 39 Seconds

La sua bambina è morta annegata. Il motivo? Lei l'aveva lasciata sola nel bagnetto per andare a controllare Facebook. Questa l'ipotesi della polizia che sta indagando su Kayla Lynton, 23 anni. La ragazza è stata arrestata a Tel Aviv, il suo telefonino sequestrato: stanno verificando cose è successo in quella "finestra di dieci minuti" in cui si pensa che Naomi sia annegata.

"La polizia sta controllando se fosse sui social media quando avrebbe dovuto prendersi cura di sua figlia"

L'anno nuovo si apre con l'attesa della data del tribunale «dopo il tragico incidente del luglio scorso».

"La polizia sta svolgendo le opportune indagine, verificando se Kayla, fosse sui social media quando avrebbe dovuto prendersi cura di sua figlia", è quando dichiara una fonte.

La signora Lynton, è sposata con British recruitment Ilan Lynton, che si è trasferito in Israele da Shoreditch, a est di Londra, cinque anni fa.

“Kayla Lynton è ovviamente devastata e ora sta affrontando l'inchiesta dopo la tragica morte della piccola Naomi

Pic: FACEBOOK)

L'avvocato di Lynton, Ofer Bartal, ha affermato che la mamma in lutto: "Kayla è ovviamente devastata e ora sta affrontando l'inchiesta", tra cui: Agli investigatori la signora Lynton ha detto di aver lasciato il bambino per andare in bagno. Tuttavia alcuni rapporti della polizia hanno spiegato che stanno esaminando anche il possibile uso del cellulare "Dopo aver visto Naomi incosciente, ha cercato di rianimarla e lei o lui si è riferito al personale di emergenza e alla polizia “.

Secondo quanto riferito, la mamma trovò Naomi svenuta dopo essere scivolata sott'acqua

Dalla ricerca fatta in rete, le testate giornalistiche riferiscono, del ricovero in ospedale e la morte dopo una settimana in coma.

Lynton è sotto provvedimento giudiziale, il che significa che dovrà presentarsi in tribunale.

Se la condanna dovesse diventare effettiva, La Lynton, madre con un'altra figlia di nome Elizabeth, dovrà affrontare diversi anni in carcere.

I reni di #Naomi sono stati donati a un bambino bisognoso.

Source by Silvia Michela Carrassi


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Bimba di... Facebook