Progetto shock: Uccisione di due milioni di gatti entro il 2020

Lunedì
01:16:17
Aprile
29 2019

Progetto shock: Uccisione di due milioni di gatti entro il 2020

Progetto shock in Australia: uccidere due milioni di gatti entro il 2020. Metterebbero in pericolo la fauna endemica

View 2.1K

word 353 read time 1 minute, 45 Seconds

Gatti: Animali in estinzione e specie aliene. In totale, la popolazione di gatti selvatici in Australia è stimata in circa sei milioni. Ora il governo vuole ucciderne almeno un terzo. Nel 17° secolo, i felini furono portati in Australia dai coloni europei. Oggi popolano il 99,8 % del paese, secondo un rapporto di ricerca del 2017. Il paese ha messo nel mirino da lungo tempo gli amici a quattro zampe. Già nel 2015 è stato lanciato un piano quinquennale per ridurre gradualmente il numero di essi. La ragione di questo è che i gatti selvatici sono ritenuti tra quelle specie invasive che minacciano altri animali del continente, distruggendo la biodiversità.

Nel frattempo, sarebbero responsabili dell'estinzione di una stima di 20 specie di mammiferi. Soprattutto, gli uccelli sarebbero minacciati - più di un milione di loro cadono vittima dei gatti selvatici ogni giorno. Come riferisce la CNN, alcune province hanno già messo una taglia di 9 euro per ogni gatto ucciso. L'organizzazione per i diritti degli animali PETA ha descritto questo come "crudele".

La critica viene anche dagli ecologisti. Tim Doherty della Deakin University concorda, secondo la CNN, che i gatti selvatici rappresentano un grave onere per le specie indigene, ma ritiene che il numero di gatti sia basato su "conoscenze scientifiche traballanti". Una stima del 2015 ha parlato di 18 milioni di gatti. "Se vuoi implementare un progetto, prima devi avere un obiettivo valido, ma finora non ci sono misure valide", ha detto Doherty, secondo la BBC. Inoltre, uccidere semplicemente i gatti non significa necessariamente salvare la vita di altri animali. Le specie minacciate di estinzione esistono anche senza gatti selvatici.

Tra le altre cose, si dimentica la deforestazione e le miniere. "È possibile che i gatti possano essere usati come distrazione in una certa misura", ha detto Doherty. Conclusioni certamente condivisibili, per Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, perchè è possibile senz'altro avviare progetti di riduzione della popolazione di gatti selvatici, come la loro progressiva sterilizzazione, senza arrivare alla misura più estrema e cruenta del loro sterminio di massa.

Source by Sportello_dei_Diritti


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Progetto...o il 2020