Contrariamente a quanto molti pensano, la Cina già dal 2014 approva la moneta digitale e la tecnologia blockchain

Lunedì
18:27:19
Maggio
20 2019

Contrariamente a quanto molti pensano, la Cina già dal 2014 approva la moneta digitale e la tecnologia blockchain

L'economia digitale avanza più velocemente del previsto. Auspichiamo che anche in questo stato Italico venga considerata a tutti gli effetti e di dominio pubblico questa tecnologia così che si possa tornare sovrani e indipendenti.

View 3.0K

word 2.8K read time 14 minutes, 7 Seconds

Cina: favorevole alla tecnologia blockchain, mantengono un atteggiamento di controllo verso altre criptovalute. Ma andiamo per ordine.

PBOC è la banca popolare cinese. Renminbi[1], è valuta ufficiale cinese dal 1969, diventata dal 2014 RMB moneta digitale basata su blockchain. Progetto che ha generato 71 brevetti e ha avviato un'operazione di prova per un controllo e una fatturazione interbancari, su piattaforma digitale.

La Banca popolare cinese (PBOC) ha avviato un'iniziativa per l'emissione di un #renminbi digitale basato su blockchain[3] (RMB) dal 2014. Il progetto ha già generato 71 brevetti e ha avviato un'operazione di prova per un controllo e una fatturazione digitale interbancari piattaforma.

In caso di successo, questo progetto RMB digitale potrebbe espandere l'influenza della banca centrale sull'economia nazionale e internazionale. Ha ampie implicazioni per la geopolitica del denaro e per il futuro delle criptovalute[2] private come il bitcoin. Per comprendere le motivazioni della PBOC, dobbiamo prima distinguere tra la digitalizzazione della valuta fiat e la valuta fiat digitale. Non sono la stessa cosa. Ciascuno ha un impatto molto diverso sull'offerta di moneta e sul bilancio di potere tra banche centrali e banche commerciali.

La digitalizzazione della moneta, che deriva dall'avvento del pagamento / sdoganamento elettronico e dei sistemi informatici interbancari maturi, consente alle banche commerciali di generare in modo più efficiente e indipendente i flussi di credito che si espandono ampiamente.

L'offerta di moneta, o M2[4]. Al contrario, la valuta fiat digitale, abilitata dalla tecnologia #blockchain, influisce sulla misura della valuta di base nota come M0.

Tradizionalmente, le banche centrali controllano direttamente la creazione / distruzione di moneta base, ma hanno solo un potere indiretto sull'offerta monetaria più ampia, basata sul flusso di credito. Ora, con la valuta fiat digitale, hanno il potenziale per bypassare le banche commerciali e riguadagnare il controllo della creazione / fornitura di valuta end to end, centralizzando così strutturalmente il loro potere nel processo decisionale.

L'interesse di PBOC per questa soluzione è rappresentato dai sistemi di pagamento digitale altamente avanzati come Alipay e WeChat che hanno creato un'economia senza contanti e senza carta. Questa è una forma di digitalizzazione delle valute, costruita su una rete di conti bancari commerciali, che opera al livello di moneta di M2.

Al contrario, un MND digitale verrebbe integrato in M0, ripristinando così il controllo e l'influenza sulla PBOC. Come il vicepresidente della PBOC Fan Yifei ha rilasciato in un'intervista pubblica: "Con l'aiuto dell'innovazione tecnologica, possiamo gradualmente passare all'emissione e alla circolazione del RMB digitale e imporre un'efficace supervisione nel settore privato".

Elevata offerta M2 e massiccia shadow banking

Dal 2007 al 2017, l'offerta M2 della Cina è cresciuta da 40 trilioni di RMB a 170 trilioni di RMB ($ 25,5 trilioni), con un tasso di crescita medio annuo del 15%, superando di gran lunga il tasso di crescita del PIL nominale del 10% nello stesso periodo. Questa massiccia espansione è in gran parte dovuta all'eccessiva emissione di prestiti bancari commerciali, principalmente per lo sviluppo immobiliare, i progetti di infrastrutture dei governi locali e le imprese di proprietà statale.

Ha portato a un sistema bancario altamente indebitato e ha lasciato un enorme rischio di indebitamento sull'economia cinese.

Inoltre, la misurazione di M2 sottovaluta il tasso di crescita della valuta reale in Cina a causa del sistema bancario ombra. I "prodotti di gestione patrimoniale" ad alto rendimento e i depositi strutturali offerti dalle banche, così come i finanziamenti internet come il prestito P2P, costituiscono un settore finanziario separato che vale 70 trilioni di RMB.

Solo i prodotti di gestione patrimoniale sono cresciuti da 0,5 trilioni di RMB nel 2007 a ben 30 trilioni nel 2017. Questi non sono considerati M2 e sono spesso difficili da rintracciare perché nascosti dai bilanci bancari, rendendo ancora più difficile il PBOC per gestire il ciclo economico cinese. I tentativi attuali di affrontare il problema consistono in gran parte in relazioni e regolamenti più rigorosi, ma questo si limita a inseguire il problema piuttosto che a reprimerlo.

Per andare avanti richiede un nuovo sistema finanziario del tutto. Questo è ciò che è inteso con il Digital RMB, un progetto che è concepito come un mezzo per riaffermare il controllo monetario nell'interesse della stabilità finanziaria.

Metodologia di progettazione

Mentre la PBOC sta ancora prendendo in considerazione diverse possibilità per la progettazione della rete, sembra probabile che sia una rete autorizzata in cui i nodi sono controllati dal PBOC e dalle principali banche cinesi. Ciò suggerisce che le transazioni saranno visibili alle banche e al governo, ma non al pubblico.

Secondo Yao Qian, il capo del Centro di ricerca sulla moneta digitale PBOC, il sistema di valuta digitale PBOC designato ha alcuni elementi chiave:

  • Un cloud privato gestito da PBOC come infrastruttura IT
  • Un database sul cloud privato per consentire alla PBOC di esercitare il pieno controllo sull'emissione monetaria e la gestione dei registri
  • Un database di riserva accessibile dalle banche commerciali, che possono risiedere sul private cloud PBOC o sul proprio cloud privato delle banche
  • Un client wallet digitale RMB, pubblicato e gestito dalla PBOC utilizzato da tutte le entità e singoli
  • Un centro di verifica in cui la PBOC può gestire le informazioni sull'identità istituzionale e dell'utente
  • Un centro di registrazione che registra la registrazione della proprietà della valuta e mantiene il registro della generazione, della circolazione e della gestione dell'inventario della moneta digitale
  • Un grande centro di analisi dei dati utilizzato per antiriciclaggio, analisi del comportamento dei pagamenti e analisi dei segnali normativi.

Alcuni potrebbero chiedersi perché la blockchain o la tecnologia DLP (distributed ledger technology) sia necessaria se i nodi non sono altamente decentralizzati. La risposta è che un modello blockchain offre un paradigma di coordinamento migliore rispetto alla tradizionale gestione dell'offerta divaluta, che è fortemente dipendente dalla contabilità. La natura a prova di manomissione di Blockchain e la crittografia a chiave privata prevengono le false transazioni e la contraffazione, rendendo allo stesso tempo molto più facile per il PBOC gestire il flusso di circolazione.

Impatti domestici e oltre

L'emissione di un RMB digitale non solo renderà obsoleti i contanti e le monete (cosa che sta già accadendo in Cina), ma renderà anche più facile controllare le banche commerciali e M2. Significa che la PBOC può controllare e regolare in modo più efficace un 
mercato del debito sovraesposto. Grazie alla tracciabilità e alla programmabilità di blockchain, diventerà molto più difficile nascondere i prodotti e i servizi bancari dai bilanci.

Ciò consente anche una più facile esecuzione e una valutazione più accurata della politica monetaria e rende molto più accurata la misurazione dell'offerta di valuta, della velocità di circolazione, dei moltiplicatori di valuta e della distribuzione. PBOC può scrivere regole a livello di codice per quanto riguarda il punto in cui il RMB digitale può e non può scorrere. Ad esempio, se vuole raffreddare il mercato immobiliare, può semplicemente impostare un programma che impedisca all'RMB digitale di entrare nel settore immobiliare.

Per quanto riguarda gli individui di polizia, la storia di spesa e l'equilibrio patrimoniale di una persona sono immediatamente evidenti sulla blockchain, rendendo molto più facile valutare con precisione il merito di credito, rilevare il riciclaggio di denaro e prevenire l'evasione fiscale e la fuga di capitali.Questo, naturalmente, è probabile che rafforzi le critiche già diffuse dei sostenitori della privacy al modello di credito sociale della Cina, non è chiaro che tale critica abbia comunque alcuna influenza sul modo di pensare del governo su tali questioni.

Un RMB digitale potrebbe persino rafforzare l'influenza della Cina all'estero. Se l'iniziativa One Belt One Road avrà successo, una moneta digitale, senza confini e stabile potrebbe facilitare il commercio internazionale tra i suoi oltre 60 paesi membri. Ciò, unito al fatto che la Cina è il maggior creditore del Venezuela e detiene oltre il 14% del debito sovrano dei paesi africani, l'avrebbe posizionata per offrire un RMB digitale come la prossima valuta di riserva delle economie dei mercati emergenti.

Ciò richiederebbe a quei paesi di conferire alla Cina un certo grado di influenza sulle loro condizioni monetarie. Preferirebbero questo alla loro attuale dipendenza dal dollaro della Federal Reserve statunitense?

È una domanda aperta. Ma sarà altamente sinergico con il rigoroso sforzo cinese di de-dollarizzazione: riduzione delle attività in dollari USA sia nella sua riserva di valuta estera, in gran parte aumentando la sua riserva d'oro e vendendo il debito del Tesoro degli Stati Uniti. In ogni caso, queste mosse potrebbero aumentare le tensioni tra Stati Uniti e Cina e potrebbero persino costringere gli Stati Uniti a perseguire un modello digitale simile per il dollaro.

Abbiamo ancora un po 'di tempo prima che tali domande diventino urgenti. Anche così, il cambiamento sta arrivando. Secondo le persone che lavorano su questa iniziativa, l'adozione verrà accompagnata da una grande quantità di osservazioni e aggiustamenti nel corso di 10 anni o più, con esperimenti in vari casi d'uso a partire da "zone economiche speciali" come la città di Shenzhen. Alla fine, il piano è di utilizzare incentivi come l'aumento del costo di transazione del denaro per spingere le persone a utilizzare la valuta digitale.

La liquidità dovrebbe scomparire quasi del tutto.

La prossima domanda è: cosa significa questo per #criptovalute private e decentralizzate come bitcoin?

Può sembrare incongruente che la tecnologia blockchain, inizialmente introdotta sotto l'etica della resistenza alla censura, sia ora utilizzata dalle banche centrali per centralizzare ulteriormente il loro potere finanziario. Ma dal punto di vista del governo cinese, non è difficile capire perché. A lungo termine, un RMB digitale ha il potenziale per rendere il commercio globale più efficiente e il riciclaggio di denaro più difficile.

Eppure, data la preoccupazione mondiale per la sorveglianza da parte delle istituzioni centralizzate - sia pubbliche che private - e il perenne rischio che la cattiva gestione della politica monetaria possa favorire il collasso di una valuta simile al bolivar venezuelano, non c'è motivo di credere che tali programmi uccideranno le criptovalute private. Al contrario, potrebbe aumentare la domanda per loro. Le monete anonime e non sovrane come il bitcoin o le monete private diventano sempre più importanti in un ambiente in cui il denaro del governo è strettamente controllato e controllato.

Inoltre, una valuta digitale fiat programmabile potrebbe fornire una perfetta rampa on-line. Ironia della sorte, progetti come quello cinese, in cui i governi mirano a concentrare il controllo sul denaro, potrebbero favorire una maggiore concorrenza da parte di sistemi di denaro privati ​​come il bitcoin.

Il leader nelle notizie blockchain, CoinDesk è un punto di riferimento che si impegna per i più alti standard giornalistici e si attiene a una rigida serie di politiche editoriali . CoinDesk è una controllata operativa indipendente di Digital Currency Group, che investe in criptovalute e blockchain startup.

Segue una anticipazione proveniente dallo stesso sito che reputiamo essere attinente e prezioso.

L'industria delle criptovalute si sta preparando per i futuri standard normativi internazionali che richiederebbero scambi per raccogliere e condividere informazioni su dove e a chi stanno inviando denaro.

Ciò andrebbe oltre le regole di base "conosci il tuo cliente" (KYC) che addolciscono molti utenti criptati. Oltre a verificare e tenere traccia delle identità dei propri utenti, gli scambi e gli altri fornitori di servizi dovrebbero passare reciprocamente le informazioni dei clienti al momento del trasferimento dei fondi, così come le banche sono obbligate a fare. Questo è noto negli Stati Uniti come "travel rule" tradotto: "regola di viaggio".

Molti nel settore dei blockchain hanno sostenuto che questa pratica è al massimo onerosa se non del tutto inattuabile con criptovaluta e atta a spingere gli utenti lontano dalle piattaforme regolamentate.

I rappresentanti del settore hanno recentemente compiuto un ultimo sforzo per persuadere il Financial Action Task Force (FATF), un organismo intergovernativo, a riconsiderare o ritardare lo standard proposto.

Circa tra le 200 e le 300 persone, che vanno dai chief compliance officer dei massimi scambi ai broker regionali di bitcoin, hanno partecipato all'incontro consultivo del FATF a Vienna, in Austria, dal 6 al 7 maggio per esprimere le loro preoccupazioni.

Ma i regolatori - in particolare quelli degli Stati Uniti, che detiene la presidenza di un anno rotante del FATF - sembravano finalizzare lo standard con al massimo ritocchi, secondo quattro persone che hanno partecipato alla riunione di Vienna e hanno parlato a CoinDesk a condizione di rimanere anonimi.

Sigal Mandelker, Sottosegretario del Tesoro degli Stati Uniti per il terrorismo e l'intelligenza finanziaria, ha rafforzato questa impressione in un discorso della scorsa settimana al Consensus 2019 a New York.

Per prima cosa, ha detto che lo standard era in pista per la pubblicazione il prossimo mese.

"Durante la sua presidenza del GAFI, gli Stati Uniti hanno collaborato con altri paesi per chiarire come tutti i paesi dovrebbero regolare e supervisionare attività e fornitori nello spazio della moneta digitale", ha detto Mandelker, aggiungendo:

"Prevediamo che a giugno il GAFI adotterà una versione finale della sua Nota interpretativa, insieme a linee guida aggiornate per aiutare ulteriormente i paesi e l'industria ad adempiere ai loro obblighi".

Mentre Mandelker non ha menzionato la regola del viaggio, ha fatto riferimento alla guida di chiarimento di 30 pagine sulla criptovaluta rilasciata il 9 maggio dalla Financial Crimes Enforcement Network, o FinCEN, un ufficio del Dipartimento del Tesoro. Questa guida cita la regola del viaggio in tutto il mondo come qualcosa che le aziende di criptovaluta devono seguire. Ha detto:"Vi incoraggio tutti a leggerlo attentamente". 

puoi sostenermi con una donazione https://paypal.me/...x=IT&locale.x=it_IT

[1] Il renminbi è la valuta avente corso legale nella Repubblica Popolare Cinese. Il renminbi è emesso dalla Banca Popolare Cinese, l'autorità monetaria della Repubblica Popolare Cinese. https://it.wikiped...iki/Renminbi_cinese

[2] Criptovaluta: Una criptovaluta (o crittovaluta o criptomoneta) è una valuta paritaria, decentralizzata e digitale la cui implementazione si basa sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé. https://it.wikiped...g/wiki/Criptovaluta

[3] Blockchain: La blockchain (letteralmente "catena di blocchi") è una struttura dati condivisa e immutabile. È definita come un registro digitale le cui voci sono raggruppate in "pagine" (dette blocchi), concatenate in ordine cronologico, e la cui integrità è garantita dall'uso di primitive crittografiche. Sebbene la sua dimensione sia destinata a crescere nel tempo, è immutabile in quanto, di norma, il suo contenuto una volta scritto non è più né modificabile né eliminabile, a meno di non invalidare l'intera struttura. http://www.ladysil...ia/27351/economy/0/ || https://it.wikipedia.org/wiki/Blockchain

[4] M0, M1, M2, M3, M4, M5, M10 Sigle che indicano altrettante misure dell'offerta di moneta in un'economia moderna aggiungendo, a partire dall'aggregato monetario liquido per eccellenza (monete metalliche e banconote), serie di attività finanziarie con grado di liquidità decrescente.
Nel nostro Paese la Banca d'Italia ha utilizzato fino al 1998 tre classificazioni da ultimo così: M1 composta da circolante, conti correnti liberi delle banche e postali, assegni circolari, vaglia cambiari e depositi in conto corrente presso il Tesoro; M2 composta da M1 più certificati di deposito delle banche, depositi vincolati, depositi postali; M2 estesa composta da M2 più depositi presso filiali estere delle banche italiane. Con la costituzione del SEBC le definizioni degli aggregati monetari sono state standardizzate nell'area dell'euro e comprendono ora: M1, che comprende circolante e depositi in conto corrente; M2 che comprende M1 più depositi con durata prestabilita fino a 2 anni, depositi rimborsabili su preavviso fino s 3 mesi; M3 che comprende M2 più pronti contro termine, quote di fondi comuni monetari e titoli di mercato monetario, obbligazioni con scadenza originaria fino a 2 anni. Altre definizioni sono elencate nella voce aggregato monetario.
Questa classificazione è stata adottata da Stati Uniti e UK negli anni Settanta ed è stata poi introdotta nelle statistiche degli altri Paesi con adattamenti e modificazioni che le rendono non uniformi. Inoltre la composizione degli aggregati è variata col tempo.
M0 indica negli Stati Uniti e in UK sostanzialmente l'ammontare della moneta emessa (in metallo o in banconote in circolazione e in cassa presso le banche). L'aggregato è denominato in USA monetary base e anche high-powered money.
M1, comprende M0 più i travelers checks e i depositi a vista presso banche, utilizzabili per i pagamenti, che costituiscono la liquidità primaria dell'economia. È moneta che può essere spesa immediatamente. È, quindi, denominato transaction money e corrisponde a tutti i requisiti della moneta in senso stretto (narrow money):valore facciale determinato e invariabile, trasferibilità perfetta, assenza di costi di transazione, divisibilità in unità convenzionali aventi corso legale, zero-maturity (cioè disponibilità e spendibilità immediata al valore facciale; il loro valore attuale coincide con quello facciale), rendimento nullo per il portatore.
M1 (distinto in USA nel 1980 in M-1A e M-1B) è stato lo strumento preferito nelle analisi monetarie finché le banche non hanno preso a remunerare signifi- cativamente i depositi. M2 comprende M1 più depositi fruttiferi e altre attività investite a breve termine e costituisce la liquidità secondaria dell'economia. M3 è uguale a M2 più i depositi a termine.
M4 e M5 includono attività finanziarie via via meno liquide. M10 è un aggregato introdotto dalla Bank of England nel 1984 come misura di una base monetaria ampia e comprende monete metalliche e banconote emesse più i saldi operativi attivi delle banche presso la Bank of England. / http://bankpedia.o...-m1-m2-m3-m4-m5-m10

fonte: https://www.coinde...make-m0-great-again

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Contrari...lockchain
from: ladysilvia
by: AIFA