14 e 29 gennaio: due nuovi seminari online sulla prevenzione e il contrasto alla criminalità organizzata

Lunedì
18:00:22
Gennaio
11 2021

14 e 29 gennaio: due nuovi seminari online sulla prevenzione e il contrasto alla criminalità organizzata

Nell’ambito del corso di formazione dell’Osservatorio Permanente della Legalità dell’Ateneo. Attestati e premi per i migliori saggi realizzati. Il 29, dialogo con il magistrato Raffale Cantone

View 691

word 435 read time 2 minutes, 10 Seconds

Parma - Un ciclo di seminari online sul tema della criminalità organizzata e della corruzione: è quanto è in programma nell’ambito del progetto “Osservatorio Permanente della Legalità” promosso dall’Università di Parma e della Regione Emilia-Romagna. Interverranno magistrati ed esperti.

A ciascun partecipante sarà rilasciato un attestato di partecipazione con indicati i seminari formativi online a cui ognuno ha preso parte; è possibile partecipare a uno o più incontri. Le attività formative rientrano nell’ambito del corso “Prevenzione e contrasto della corruzione e della criminalità organizzata”, realizzato dall’Università di Parma in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, ma sono aperte a chiunque sia interessato.

Inoltre, vi è la possibilità, per ogni studente universitario o giovane laureato, di redigere un breve saggio scritto sugli argomenti dei seminari da inviare in primavera. All’autore del migliore saggio sarà erogato, per l’impegno dimostrato sul tema della legalità, un premio di mille euro da parte dell’Associazione culturale antimafia Cortocircuito (www.cortocircuito.re.it) e altri premi saranno attribuiti ad altri saggi ritenuti meritevoli.

Le attività formative sono promosse da Monica Cocconi, docente di diritto amministrativo all’Università di Parma e delegata del Rettore per l’Anticorruzione e la Trasparenza, responsabile scientifica dell’Osservatorio Permanente Legalità. Condurrà i seminari e interverrà il giurista Elia Minari, responsabile del corso “Prevenzione e contrasto della corruzione e della criminalità organizzata”.

Il prossimo appuntamento è in programma giovedì 14 gennaio alle 17: si tratta del seminario dal titolo “Il riutilizzo sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata”.

Introdurranno il Rettore Paolo Andrei e la prof.ssa Monica Cocconi. L’evento prevede un dialogo con Giorgio Pagliari, professore di diritto amministrativo ed avvocato, già senatore della Repubblica, Nicola Cesari, sindaco del Comune di Sorbolo Mezzani, amministrazione comunale della provincia di Parma particolarmente impegnata nell’ambito del riutilizzo sociale di numerosi beni confiscati presenti nel proprio territorio, ed Elia Minari.

L’appuntamento successivo si terrà venerdì 29 gennaio alle 10.30: in programma il seminario “Il sistema della prevenzione della corruzione”. Ad introdurre saranno di nuovo il Rettore Paolo Andrei e Monica Cocconi. Previsto un dialogo con il magistrato Raffaele Cantone, già presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione e autore di un libro di recente pubblicazione, ed Elia Minari.

Per partecipare a uno o più seminari e ricevere il link è possibile scrivere una mail a: osservatorio@unipr.it. Per entrambi gli appuntamenti è in corso l’accreditamento presso la Fondazione dell’Avvocatura parmense.

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 14 e 29 ...ganizzata
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple