SPESA FARMACEUTICA: A MARZO E’ SCOPPIATA UN’EPIDEMIA , MA NESSUNO SE N’E’ ACCORTO. 4,5 MLN DI RICETTE IN PIU’ E NON SI SA PERCHE’

Mercoledì
15:53:06
Maggio
26 2004

SPESA FARMACEUTICA: A MARZO E’ SCOPPIATA UN’EPIDEMIA , MA NESSUNO SE N’E’ ACCORTO. 4,5 MLN DI RICETTE IN PIU’ E NON SI SA PERCHE’

Tutti i dubbi dell’Osservatorio della terza età sull’improvvisa impennata delle prescrizioni di farmaci avvenuta nelle settimane scorse e la sollecitazione di Messina a Sirchia di far luce sulla vicenda, interpellando anche i medici.

FOTO: SEGRETARI GENERALE-  OTE   ROBERTO MESSINA

View 133.0K

word 583 read time 2 minutes, 54 Seconds

Roma: E’ possibile che in una nazione come l’Italia, vi siano 4,5 mln di malati in più, in un determinato periodo di tempo, e nessuno se ne accorga? A chiederselo e’ l’Osservatorio della terza età , Ageing society, che analizza il particolare trend avvenuto a marzo scorso, quando in Italia il numero delle ricette e di conseguenza le prescrizioni di farmaci hanno subito un’impennata dell’11,6%, senza un apparente motivo. L’aumento della spesa, però, ha allarmato giustamente il governo, che pensa a nuovi provvedimenti di contenimento. Influenza ritardataria, epidemia, o forse una pandemia? Nessuno lo sa o può dare una spiegazione, visto che in altri momenti un fenomeno del genere avrebbe avuto contraccolpi oltre che sul sistema sanitario in generale anche su quello produttivo.

“Noi crediamo, invece " afferma Roberto Messina, segretario generale dell’Osservatorio della terza età (Ote) " che bisogna andare a fondo del problema e capire la genesi dell’accaduto che, per certi versi, ha dell’incredibile e non trova giustificazione”.

A marzo 2003 le ricette furono 38 mln e 616 mila, mentre nello stesso mese di quest’anno i medici hanno firmato 43 mln e 106 mila prescrizioni, cioè qualcosa come 4,5 mln in più. La corsa alle farmacie e’ stata generalizzata in tutta Italia, tranne in alcuni casi. Fatta eccezione della Sardegna, dove addirittura c’è stato un calo di ricette dello 0,3% (marzo 2004 su marzo 2003) e del Molise con un incremento solo dello 0,8%, il popolo dei bisognosi di cure è cresciuto un po’ ovunque in maniera uniforme. Le punte massime si registrano in Puglia con 458 mila prescrizioni in più (17,2%) su una popolazione di 4 mln di persone e nelle Marche, +14,9% su poco meno di 1 milione e mezzo di abitanti.
Tutto questo, però, senza una spiegazione plausibile ne’ di carattere epidemiologico, ne’ dal punto di vista lobbystico-commerciale. Nessun allarme sanitario, infatti, e’ scattato in questo periodo in Italia tanto da giustificare l’aumento del consumo di farmaci, e neanche si sono registrati cali di presenze nei luoghi di lavoro, come accade normalmente in questi casi. Tutto da dimostrare, poi, il collegamento del fenomeno ad un’azione riconducibile alle case farmaceutiche, che avrebbero dovuto accumulare scorte e far scattare l’operazione simultaneamente in tutta la nazione avendola programmata con largo anticipo.

“Al di là della fantascienza " aggiunge Roberto Messina " siamo molto preoccupati perché l’unico risultato di tutto questo e’ l’ipotesi concreta di nuovi interventi alla spesa. Chi come l’Osservatorio della terza età e’ al fianco degli undici milioni di anziani italiani, ha il dovere di chiedere chiarezza. L’analisi frettolosa dei dati non deve determinare provvedimenti che vanno ad abbattersi maggiormente sulla parte più debole della società . Per questo " ha concluso il segretario generale dell’Ote " chiediamo al Ministro della Salute, Girolamo Sirchia, di analizzare bene l’accaduto, coinvolgendo soprattutto i medici, chiedendo loro spiegazioni e un’analisi convincente di quello che è avvenuto. Del resto le prescrizioni sono loro a firmarle”.

Ufficio stampa
Per contatti: 06/39726462 -
AGEING SOCIETY - AGEING AND HEALTH STUDY GROUP ONLUS
Via G. Palumbo, 12 " 00195 Roma " Tel.: +39 06 39751914 Fax: +39 06 39741292
e-mail: info@ageingsociety.com - ageing@tiscali.it -
http://www.ageingsociety.com

STAMPA ESTERA
Dundar. Kesapli
GIORNALISTA
e-mail: dundar@fastwebnet.it

Source by PRESS


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / SPESA FA...PERCHE’