Rendiconto generale 2003 e assestamento del bilancio dello Stato per l’anno 2004

Sabato
07:42:06
Giugno
26 2004

Rendiconto generale 2003 e assestamento del bilancio dello Stato per l’anno 2004

View 158.7K

word 623 read time 3 minutes, 6 Seconds

il Consiglio dei Ministri si è riunito il 25 Giugno, alle ore 13,50 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

Il Consiglio dei Ministri, appositamente convocato, ha approvato, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, Tremonti, il disegno di legge relativo al Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per il 2003 e quello recante disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato per l’anno 2004.

Il primo disegno di legge prende atto dei risultati conseguiti l’anno scorso nell’evoluzione dei conti pubblici. I dati del bilancio statale, nei termini “parificati” dalla Corte dei conti in data odierna, unitamente al conto del patrimonio dello Stato, costituiscono una componente del complessivo conto delle pubbliche amministrazioni, al quale sono riferiti i confronti internazionali anche in sede Eurostat.

Il saldo netto da finanziare in termini di competenza, depurato delle regolazioni contabili, si attesta al livello di 31 miliardi di euro, derivante da entrate finali per 380,6 miliardi di euro e da spese finali per 411,6 miliardi di euro.

Il secondo disegno di legge riguarda l’assestamento del bilancio di previsione per il 2004 e recepisce gli aggiornamenti connessi con la più recente evoluzione tendenziale.

I dati complessivi dell’assestamento di bilancio sono in linea con gli obiettivi di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni concordati in sede europea.

L’assestamento del bilancio in termini di competenza, sempre al netto delle regolazioni contabili, mostra un peggioramento dei risultati differenziali (il saldo netto da finanziare si attesta intorno ai 62,2 miliardi di euro, a causa di un aumento di oneri aventi natura obbligatoria, in massima parte vincite al lotto e rimborsi di imposta), tuttavia già considerato nella relazione trimestrale di cassa.

Il Consiglio, inoltre, su proposta dei Ministri per la funzione pubblica e dell’economia e delle finanze, ha autorizzato il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ad assumere (nel corso dell’anno scolastico 2004-2005) 1500 dirigenti scolastici vincitori del corso-concorso riservato ai presidi incaricati, al fine di coprire i posti che si sono resi vacanti nel corso dell’anno scolastico precedente; il Ministro è stato autorizzato, inoltre, ad avviare la procedura di reclutamento (attraverso corso-concorso ordinario) per ulteriori 1500 dirigenti scolastici, sulla base della stima di fabbisogno di tali unità di personale riscontrata dal Ministero a seguito dei previsti pensionamenti.

Il Consiglio ha poi autorizzato il Ministro della difesa, Martino, a presentare un emendamento al decreto-legge recante disposizioni urgenti per garantire la funzionalità di taluni settori della pubblica amministrazione, in corso di conversione in Parlamento; la norma proposta provvede al riallineamento delle posizioni di carriera del personale appartenente al ruolo marescialli dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica con quelle del personale appartenente al ruolo ispettori delle Forze di Polizia.

Il Consiglio ha infine adottato le seguenti deliberazioni:

su proposta del Presidente del Consiglio:

- avvio della procedura per la nomina del dott. Giuseppe DI CROCE a Presidente dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica (INFS);

su proposta del Ministro della difesa:

- conferimento del grado di generale di squadra al generale di divisione delle Armi dell’Aeronautica militare Giovanni MAZZONE;

- promozione a generale ispettore capo del generale ispettore del Corpo del Genio aeronautico Nazzareno CARDINALI ;

- promozione a tenente generale del maggior generale del Corpo degli ingegneri dell’Esercito Marcello INGROSSO;

- promozione ad ammiraglio ispettore capo dell’ammiraglio ispettore del Corpo del Genio navale Giancarlo CECCHI;

su proposta del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca:

- avvio delle procedura per la nomina del prof. Piero BENVENUTI a Presidente dell’Istituto nazionale di astrofisica (INAF).

Il Consiglio, infine, su proposta del Ministro per gli affari regionali, La Loggia, ha esaminato talune leggi regionali a norma dell’art.127 della Costituzione.

Source by Governo


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Rendicon...anno 2004
from: ladysilvia
by: PRESS