È tornato alla casa del Padre il GRANDE Mons. Geppino Ferrazzano

Lunedì
14:39:33
Aprile
03 2006

È tornato alla casa del Padre il GRANDE Mons. Geppino Ferrazzano

grande UOMO, Testimone di Amore e di Pace. Cantore di Maria SS.ma Vergine di Fatima.

View 134.7K

word 666 read time 3 minutes, 19 Seconds

Sabato 1 aprile 2006 nella Cattedrale di Alife(Caserta), si sono svolti i funerali solenni di Don Giuseppe Ferrazzano fratello dell’Assessore Angelo Ferrazzano del comune di Alife. Sono state esequie degne di un Grande Uomo che ha marcato la storia degli ultimi decenni. Una chiesa stracolma di gente. Autorità , Sindaci (Alife, Pratella etc..), politici, imprenditori, commercianti, medici, società civile,movimenti(Apostolato nazionale di N.Signora di Fatima, di cui don Geppino era presidente regionale e Apostolato della preghiera) sono accorsi da ogni parte, tutti lì in fila a rendere l’ ultimo omaggio e l’ ossequio a un Uomo che della sua vita ha fatto un continuo dono gratuito di Amore, offerto e sofferto al Padre Celeste, per la conversione dei peccatori e per la pace nel mondo. Ma non bastava l’omaggio, anche l’ inchino, spontaneo di tanti, che di fronte alla salma di Mons. Giuseppe Ferrazzano, non potevano non esprimergli l’estremo atto di sentita riconoscenza, per essere stato -Lui - quello che i fatti ormai da tempo provano, ma che anche il Vescovo Pietro Farina, che ha presieduto la cerimonia dell’ esequie, non ha potuto fare a meno di non evidenziare e che cioè : " Don Geppino, doveva essere proprio un bravo Sacerdote !" Eh sì un bravo sacerdote, mons. Giuseppe (Geppino) Ferrazzano parroco di Pratella ma originario di Alife, si è speso fino all’ultimo istante (a soli 68 anni) senza mai far pesare la propria sofferenza, ma incurante, regalando il suo sorriso a quanti lo cercavano per chiedere aiuto, consiglio, guida. Ed è andato avanti così sin l’ultimo periodo di malattia che lo ha portato alla morte. Don Geppino era, per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo da vicino, un padre benevolo, accogliente. Riusciva a trasmettere serenità , speranza, specie nei momenti bui. Con la sua semplicità riusciva ad attirare i cuori dei piccoli come dei grandi, anche i cuori dei più duri, perché la ricetta di cui si serviva era l’Amore. Amava, amava. Chi non ricorda il suo sguardo ilare, sereno, profondo? Pareva che penetrasse e ti leggesse fin dentro l’animo.

E, anche dopo la morte, il suo amorevole sguardo non ha smesso un attimo di essere sereno, pacato, come lo sguardo di un fanciullo. La sua vita è stata un continuo farsi dono. Povero con i poveri, a immagine del poverello d' Assisi, incurante dell’aspetto esteriore, lo si vedeva spesso andare in giro con quella vecchia tonaca stracciata e rattoppata in più parti.

Ma Lui era sempre felice (nonostante soffrisse molto ), e, aveva sempre un sorriso pacato per tutti. Instancabile nel suo ministero, nel suo apostolato, grande cantore dell’ Immacolata e della Vergine di Fatima, chi non ricorda le sue profonde omelie che acquistavano rigore, condanna verso il male, autorità , fervore, specie quando cominciava a parlare di Maria? Impossibile non sentirsi coinvolti da questa scia, da questo suo linguaggio di dottorato che trascendeva dalla sua profonda spiritualità . Sempre disponibile con tutti, donava sollievo all’umanità sofferente che a lui ricorreva per essere liberata dai mali.

Don Geppino è stato anche un esorcista e, per svolgere questo ruolo così delicato, bisogna vivere una vita retta, sobria, immersa nelle cose dello spirito. Ha troppo amato, ma il lato triste di questa storia è che purtroppo ha anche troppo sofferto.

Don Geppino se ne è andato via nel silenzio, senza far rumore, senza dare fastidio. In cambio ha ricevuto l’ ossequio di un intero popolo che ora e sempre ne loderà le sue gesta di testimone instancabile della verità , dell’amore e della Pace. testimone che ha condiviso le gioie e i dolori dell’umanità portandone il peso, la sofferenza...fino in fondo! Tutta la diocesi Alife-Caiazzo, come l’intera provincia, è stata colpita da un grave lutto! È venuto a mancare un Grande UOMO, un GRANDE Testimone di Amore. " Don Geppino sarai sempre nei nostri CUORI ! Grazie! Grazie Papà ! " (I tuoi figli !)

Source by redazione_agneseginocchio


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / È torna...errazzano
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple