Milano apprezza l’aiuto dei militari

Sabato
05:32:47
Novembre
08 2008

Milano apprezza l’aiuto dei militari

Militari. Moratti: Esperienza positiva non solo nella repressione, ma soprattutto nella prevenzione dei reati

View 172.9K

word 1.1K read time 5 minutes, 24 Seconds

Milano: “Un grazie da parte della città di Milano al ministro della Difesa Ignazio La Russa e al Governo per questa importante iniziativa. La scelta di affiancare i nostri soldati alle forze dell’ordine è un esempio di collaborazione nata dalle esigenze della città . Un’esperienza finora molto positiva non solo in termini di risultati sul piano repressivo, ma anche come prevenzione dei reati”

Lo ha dichiarato il sindaco Letizia Moratti che insieme al ministro della Difesa Ignazio La Russa ha fatto il punto sulla presenza dei militari a Milano a supporto delle forze dell’ordine. E ha ricordato anche le celebrazioni legate al 4 novembre e alla Festa della Forze Armate. Presenti il vice Sindaco Riccardo De Corato e l’assessore allo Sport, Tempo Libero e Attività produttive Giovanni Terzi.

“Dal 4 agosto - ha ricordato il Sindaco - sono presenti a Milano 424 militari: 170 sono impiegati in pattugliamenti misti, 174 vigilano su siti sensibili, 80 sono impegnati in attività di controllo in via Corelli. Dodici le zone pattugliate: l’ultima, corso Como, attivata il dieci settembre ha avuto il plauso di commercianti e residenti. E i numeri dei controlli su scala cittadina confermano la positività degli interventi: 4.957 identificazioni, 80 denunce, 34 arresti”

“La riconoscenza della città per le forze Armate - ha aggiunto il Sindaco - è dimostrata anche dal programma molto intenso, che Milano ha realizzato, di eventi e iniziative legati al novantesimo anniversario della vittoria del 4 novembre”

“L’obiettivo di questa iniziativa - ha sottolineato il ministro La Russa - che ho realizzato insieme con il ministro degli Interni Maroni, era quello di aumentare la percezione di sicurezza tra i cittadini e realizzarla in concreto. Al di là dei numeri, comunque importanti sul piano repressivo, la sola presenza dei militari è stata fondamentale sul piano deterrente. I cittadini hanno piena fiducia nei soldati, come dimostra un sondaggio commissionato in coincidenza di ’strade sicure’ e secondo il quale l’87 % degli interpellati dà un voto positivo ai militari”

“La presenza dei militari - ha dichiarato De Corato - è stato un segnale importante per le periferie. Perchè vedere i soldati a piedi nei quartieri ha rasserenato i milanesi che hanno avanzato richieste in questo senso a gran voce. Tanto che servirebbe un numero almeno doppio di quello attuale”.

Infine e l’assessore allo Sport, Tempo Libero e Attività produttive, Giovanni Terzi, ha ricordato il calendario degli eventi e celebrazioni legate alle Forze Armate.

Segue il programma e la scheda

LE FORZE ARMATE IN PIAZZA
L’8 novembre Milano celebra il giorno dell’Unità nazionale, la Giornata delle Forze Armate e il 90° anniversario della Vittoria


Sabato 8 novembre Milano partecipa alle celebrazioni per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, che ricorre il 4 novembre, accogliendo l’invito del Ministro della Difesa, Onorevole Ignazio La Russa, a ricordare l’anniversario con eventi che, soprattutto, dimostrino la capacità operativa e sociale delle Forze Armate grazie ad attività dinamiche e statiche.

Aprirà la giornata una cerimonia di Alzabandiera in Piazzetta Reale, alle ore 11.00, cui seguirà l’esibizione delle Fanfare Militari in Piazza Duomo.

Alle ore 11.30 sarà presentata alle Massime Autorità cittadine la mostra celebrativa del 90-º Anniversario della fine della 1-ª Guerra Mondiale presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano (Padiglione Aeronavale " ingresso via Olona 6 bis). Durante la giornata, per l’occasione, l’ingresso al Museo sarà gratuito e offrirà anche la possibilità di seguire visite guidate e attività di laboratorio (fino ad esaurimento posti), ad eccezione della visita al sottomarino S-506 Toti. Domenica 9 novembre la visita alla mostra sarà inclusa nel biglietto d’ingresso al Museo.
(Per informazioni: tel. 02. 485551 " www.museoscienza.org " info@museoscienza.it)

Nel primo pomeriggio, alla presenza del Ministro della Difesa, nel suggestivo scenario dell’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano, messa a disposizione dall’Assessorato allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano, le Forze Armate daranno prova delle loro capacità operative.

In particolare, dopo una breve esibizione di Fanfare Militari, dalle 14.00 alle 14.30, ci saranno:

Cerimonia solenne di Alzabandiera, alla presenza di una Compagnia d’Onore in armi in rappresentanza di tutte le componenti delle Forze Armate, precedute dalla Batteria Tamburi e da un Plotone della Scuola Militare “Teuli蔝 di Milano;
Dimostrazioni dinamiche e tattiche delle quattro Forze Armate con:
Aviolanci
Sorvolo di velivoli storici della 1-ª Guerra Mondiale
Dimostrazione in volo di elicotteri
Dimostrazioni di unità specializzate delle Forze Armate
Cerimonia solenne di Ammainabandiera a chiusura delle attività

All’esterno dell’Arena sarà posizionata una Batteria Trasmissioni dell’Esercito e un cannone ippotrainato. Sarà inoltre possibile assistere a dimostrazioni di attività tecnico-operative dell’Arma dei Carabinieri.

Inoltre, fino a domenica 9 novembre si potranno ammirare, nella mostra statica in Piazzetta Reale, alcuni dei più moderni mezzi utilizzati dalle FF. AA.. Nello stesso contesto, oltre a un’emoteca della Direzione Generale della Sanità Militare, simbolo della proiezione umanitaria delle FF.AA., è allestito un “Info Point” dedicato alle celebrazioni ma anche alle possibilità di arruolamento e all’attività svolta.

Domenica 9 novembre, infine, la Fanfara del 3-º Battaglione Carabinieri Lombardia si esibirà nel centro di Milano a partire dalle ore 17.00 e, sulle note dell’Inno di Mameli, alle ore 18.00 si chiuderanno le celebrazioni con l’Ammainabandiera.

Per maggiori informazioni sulle iniziative: www.difesa.it

MILITARI. NUMERO PRESENZE
Sono 424 i militari presenti a Milano. Di questi:
170 sono impiegati in pattugliamenti misti
174 vigilano su “siti sensibili”
80 sono impegnati in attività di controllo al CPT di via Corelli.
Sono entrati in servizio a Milano lo scorso 4 agosto.
I soldati, che hanno ricevuto un addestramento specifico, hanno lo status di agente di pubblica sicurezza, ma non di agente di polizia giudiziaria: possono identificare e perquisire, ma non arrestare, se non in caso di flagranza.
Tempo previsto del loro impiego è di 6 mesi, ma il Governo si è detto pronto a reiterare l’impegno per altri 6 mesi.
l’attuazione del piano ha un costo per lo Stato di 31,2 milioni di euro per il 2008 e altrettanti per il 2009.
ZONE PATTUGLIATE
Le zone pattugliate sono 12, tra cui la Stazione Centrale, via Padova, viale Monza, via Benedetto Marcello, Quarto Oggiaro, San Siro, Lorenteggio e dal 10 settembre corso Como-viale Pasubio.
Corso Como si è aggiunto il 10 settembre scorso con grande soddisfazione di commercianti e residenti, considerata la diffusa attività di spaccio che affligge la zona. Per via Vetere il Prefetto e Questore hanno disposto maggiori controlli da parte delle Forze dell’Ordine
DATI MILANO DEL VIMINALE DOPO DUE MESI
Gli arresti sono stati 34, le identificazioni 4.957, le denunce 80.

Source by Moratti


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Milano a... militari
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab