Expo. Nel circuiito le Città d'Arte della Pianura Padana

Sabato
07:11:13
Febbraio
21 2009

Expo. Nel circuiito le Città d'Arte della Pianura Padana

Firmato protocollo d'intesa tra Milano e il Circuito Città d'Arte della Pianura Padana

View 135.8K

word 473 read time 2 minutes, 21 Seconds

Milano: Il Sindaco Letizia Moratti: "Con la firma odierna vogliamo promuovere il gusto italiano di vivere la bellezza, valorizzando uno stile di vita sostenibile, amico del bello e dell’ambiente"

“Ieri è stato firmato un protocollo di intesa molto significativo: fondiamo una rete delle reti, tra Milano e il Circuito Città d’Arte della Pianura Padana. Città che sono anche eccellenze agricole, gastronomiche, paesaggistiche. Centri di irradiazione di quel gusto italiano di vivere la bellezza che è divenuto un mito nel mondo. Valorizzarle vuol dire valorizzare uno stile di vita sostenibile, amico del bello e dell’ambiente”. Sono queste le parole che il Sindaco Letizia Moratti ha detto durante la firma del protocollo d’intesa tra Milano e il Circuito Città d’Arte, avvenuto a Palazzo Marino nel pomeriggio.

Expo 2015 rappresenta per Milano e per l’Italia un'importante opportunità di promozione e di sviluppo economico. Il Circuito Città d’Arte della Pianura Padana, associazione formata attualmente da undici Comuni (Alessandria, Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Parma, Pavia, Piacenza, Reggio Emilia, Verona) distribuiti su 4 regioni (Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto), nasce nel 1997 per valorizzare e promuovere il patrimonio storico-artistico, le peculiarità legate al territorio, l’ambiente, le tradizioni, l’enogastronomia e la qualità della vita delle città coinvolte nel progetto.

Aggregando un’offerta frammentata in un prodotto unico e attraente, scopo dell’associazione è proporre un sistema d’offerta turistica integrata per mettere in risalto le potenzialità del territorio rispettando le specificità e le diversità delle città , e al contempo, creare un’identità comune in cui tutte possano riconoscersi.

Dalla collaborazione tra le città del Circuito è scaturita in questi anni una intensa attività di progettazione condivisa, svoltasi in un clima di ampia e diffusa partecipazione.
In virtù del Protocollo d’Intesa per Expo 2015 siglato oggi, il Circuito si impegna a sviluppare e coordinare progetti culturali e di accoglienza turistica, collegati all’evento milanese: dalla card di servizi per i visitatori agli itinerari culturali tra città , dalla valorizzazione della ristorazione tipica a quella delle produzioni artigianali.

“Expo 2015 e le sue positive ricadute sul sistema Italia dell’evento " ha dichiarato il presidente del Circuito Paolo Bonadeo, vicesindaco e assessore alla cultura e turismo della Città di Alessandria " non si esauriscono nei sei mesi. c’è un prima e un dopo a cui lavorano anche le Città d'Arte, secondo il Protocollo d'Intesa siglato oggi. Abbiamo tracciato un percorso fatto di iniziative e progetti mirati e in linea coi temi dell’evento milanese e in un clima di fattiva collaborazione”.

Le città associate hanno già sottoscritto o sottoscriveranno singolarmente ulteriori Protocolli con il comune di Milano. Gli organismi di coordinamento del Circuito lavoreranno per assicurare una più efficace e razionale programmazione degli eventi per il 2015 nelle città della rete.

Source by Letizia_Moratti


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Expo. Ne...ra Padana