Entro fine giugno pattuglie serali dei Blue Berets sulla metropolitana

Lunedì
19:10:56
Giugno
08 2009

Entro fine giugno pattuglie serali dei Blue Berets sulla metropolitana

View 133.2K

word 440 read time 2 minutes, 12 Seconds

Milano: “Sette giorni su sette, per dodici mesi all’anno, alcune pattuglie dei volontari Blue Berets opereranno la sera sulle tre linee della metropolitana per garantire maggiore sicurezza ai passeggeri. L’iniziativa, voluta espressamente dal sindaco Moratti, e concordata con il Prefetto Gian Valerio Lombardi, costerà circa 220 mila euro e sarà finanziata utilizzando parte dei due milioni di utili che Atm ha destinato al Comune ”.

Lo annuncia il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, che oggi ha partecipato a una conferenza stampa con il presidente di Atm Elio Catania e l’assessore alla Mobilità Trasporti e Ambiente Edoardo Croci. Il servizio, che sarà svolto dalle 22.30 alle 00.30, partirà sperimentalmente entro fine giugno con alcune pattuglie fino ad arrivare a un massimo di 13 con 26 agenti. I volontari monitoreranno un treno su due dei 24 in circolazione dalle 22 fino al termine del servizio e avranno in dotazione un geolocalizzatore che li terrà in contatto con la “control room” della Polizia locale.

“Si tratta di un’ulteriore garanzia per la sicurezza dei milanesi - spiega De Corato - che premia i volontari per la sicurezza che già operano con l’Assessorato. Basti dire che da giugno 2008 ad aprile di quest’anno Blue Berets, Associazione Poliziotti italiani e City Angels hanno effettuato 3023 interventi diretti o in ausilio delle Forze dell’ordine. Interventi che spesso hanno consentito l’arresto degli autori dei reati. In particolare, sono 1421 gli interventi dei Blue Berets, di cui 324 solo alla Stazione Centrale”

“Va peraltro detto - aggiunge De Corato - che la sicurezza sui mezzi pubblici è stata finora garantita efficacemente dal Nucleo Tutela Trasporto Pubblico, che dal 2000 opera con 25 agenti a bordo delle vetture, nei mezzanini della metropolitana, lungo le corsie preferenziali e nei parcheggi di corrispondenza. Nel 2008 la speciale task force ha segnalato 265 notizie di reato, che hanno consentito di indagare 359 persone e di arrestarne 56. Ha effettuato 19.898 controlli, dai quali sono scaturiti 225 accompagnamenti in ufficio per identificazione. Operando in ausilio con i controllori Atm, ha effettuato 2.721 interventi, 4.705 controlli sulle linee di superficie, 1.613 ispezioni presso i mezzanini delle metropolitane e 154 controlli nei parcheggi di corrispondenza. Grazie ai blitz effettuati sulle linee più critiche dei bus, lo scorso anno l’Nttp ha scoperto 471 clandestini ed effettuato 1401 sequestri di merce contraffatta. Nei primi quattro mesi del 2009 i risultati continuano a essere positivi. Sono state controllate 4144 persone, di cui 3000 extracomunitari. Dai controlli sono stati scoperti 158 clandestini, di cui 18 arrestati e 140 denunciati, sequestrate 468 merci e 30 segnalati all’autorità giudiziaria. A tutta questa attività va naturalmente aggiunto il lavoro della Polmetro. Che come evidenziano i dati della Questura solo nel 2008 ha indagato 437 persone arrestandone 115”.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Entro fi...opolitana