Eire 2009: Ricostruire Milano generando una nuova città pubblica

Giovedì
15:55:54
Giugno
11 2009

Eire 2009: Ricostruire Milano generando una nuova città pubblica

View 133.7K

word 377 read time 1 minute, 53 Seconds

Milano: “Far conoscere la città è importantissimo perché tutti siano coinvolti. Cambiare la città deve partire da una consapevolezza: per chi lo si fa e perché lo si fa. Vogliamo ricostruire Milano su se stessa generando una nuova città pubblica. Lo sguardo degli operatori immobiliari deve essere rivolto al lungo periodo, soprattutto in questo momento di crisi. Ma tutti devono abbandonare il pregiudizio negativo nei confronti degli operatori privati perché anche loro sono risorse importanti della città ”.

Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli intervenendo questa mattina al convegno dal titolo provocatorio ”Rottamare le città per costruire il bello”, inserito nel programma di Eire 2009, il salone immobiliare allestito alla Fiera di Rho che chiuderà i battenti il 12 giugno.

“L’Amministrazione comunale - ha aggiunto Masseroli - sta andando a rivedere all’interno della città tutte le funzioni che non sono più attuali. Questo impone a tutti un cambiamento di mentalità , agli operatori agli architetti e alla Pubblica amministrazione, che deve spostare la sua attenzione dai vincoli agli obiettivi da raggiungere. Stiamo dando un’impronta del tutto nuova per trasformare Milano da una città radiale a una città reticolare”.

“Finora i piani di sviluppo e di crescita della città " spiega l’assessore - hanno utilizzato una logica estensiva considerando il territorio una risorsa illimitata. La Giunta intende invece interrompere questo modus operandi e procedere rigenerando territorio degradato all’interno della città consolidata”.

Costruire nuova città senza consumare territorio, quindi. Promuovere progetti di housing sociale governando l’iniziativa dei privati, incentivare lavori ad alto contenuto di capitale umano, fare dell’Expo un’opportunità nel lungo periodo e scommettere sull’agricoltura del Parco Sud.

Il nuovo Piano di Governo del Territorio esclude una crescita a macchia d’olio della città fino ai comuni di prima cintura. Prevede invece una città che si ricostruisce su se stessa, rigenerando a verde e a servizi tutti gli ambiti degradati o contaminati del territorio.

“Per la prima volta nella storia della crescita e dello sviluppo della nostra città , non si consumerà nuovo territorio " ha concluso Masseroli -. Ad una logica di crescita estensiva il piano sostituisce una logica di rigenerazione dell’esistente, riconoscendo nel territorio una risorsa inestimabile e come tale da salvaguardare”.

Source by Masseroli


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Eire 200... pubblica
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab