Elvia Venosa prepara la quarta edizione del ballo delle debuttanti

Domenica
11:59:39
Luglio
11 2010

Elvia Venosa prepara la quarta edizione del ballo delle debuttanti

la stretta collaborazione con s.e. l’ambasciatore della repubblica d’austria in italia rende possibile rinnovare la manifestazione a scopo principalmente benefico

View 132.6K

word 611 read time 3 minutes, 3 Seconds

Roma: Si è svolta a Roma, presso la sede dell’Ambasciata della Repubblica Austriaca in Italia la conferenza di preparazione e di presentazione alla stampa della edizione 2010 del “ Gran Ballo Viennese delle Debuttanti “, un evento che vuole ricordare un’antica tradizione che i ritmi di vita moderni, così convulsi e concitati, tendono purtroppo ad obliare.
L’appassionata dedizione di Elvia Venosa, general manager della Luxury Italian Excellence di Roma e la gentile, preziosa ed altamente istituzionale collaborazione di S.E. Christian Berlakovits, ambasciatore d’Austria in Italia, fanno si che il gran ballo, ideato e realizzato in prima edizione nell’anno 2007, viva ora la sua quarta e gloriosa stagione dopo avere da subito rappresentato, per fama e simpatia, un evento cultural-mondano-istituzionale in grado di celebrare l’antica tradizione storico - culturale che lega l’Italia alla vicina nazione patria degli Asburgo.

Ma non solo l’aspetto mondano ed istituzionale caratterizza l’evento: esso costituisce una grande occasione per sostenere un progetto di beneficenza a favore di un’ente o di una istituzione il cui nome è stato, per il momento, tenuto segreto e sarà però reso noto subito dopo la fine della esibizione che quest’anno si terrà nel Palazzo di Venezia a Roma, ex sede storica di residenze ufficiali e di Ambasciate: infatti dopo papa Nicolo’ V° - che vi abitò per primo - venne nel tempo eletto a residenza di numerosi altri papi; successivamente, fu adibito ad Ambasciata della Repubblica di Venezia e dal 1797 passato in proprietà all’Austria, è stato utilizzato quale sede di quella rappreswentanza diplomatica prima di entrare, nel 1916, nel patrimonio dello Stato Italiano.
La scelta della location non è quindi casuale: vuole celebrare il profondo legame instauratosi tra la città di Roma e quella di Vienna, che si sono dichiarate gemellate proprio attraverso il “ Gran Ballo Viennese delle Debuttanti “ e l’altrettanto celebre “ Opernball “ viennese.
Le municipalità delle capitali austriaca ed italiana sono congiuntamente promotrici dell’evento e ad esso intervengono i rappresentanti ufficiali delle due cittadinanze, entrambe ricche di storia, cultura, tradizioni e legate da precedenti storici comuni che ora vengono, attraverso questa manifestazione, esaltati e fusi tra di loro.
Alla serata di presentazione notati tanti nomi legati all’evento: da S.E. l’Ambasciatore Berlakovits a Elvia Venosa di Luxury Italian Excellence, dal nuovo coreografo della manifestazione italiana a rappresentanti della stampa nazionale, oltre a S.E. Hannes Machor, primo Segretario dell’Ambasciata austriaca e alla Dott.ssa Valeria Mangani Consigliere per la relazioni esterne del Sindaco di Roma Gianni Alemanno, accompagnata dal consorte.
Tra le notizie apprese nel corso della conferenza di presentazione svoltasi sulla terrazza della prestigiosa sede della rappresentanza diplomatica, presso Villa Borghese, confermata la conduzione della serata da parte di Milly Carlucci e la scelta, a fine evento, della coppia che avrà l’onore di rappresentare l’Italia al Ballo dell’Opera di Vienna.
La serata, programmata per il 23 ottobre prossimo, farà rivivere ai presenti, nel corso di un gala dinner, le atmosfere magiche dei valzer di Strass ed alle trenta ragazze debuttanti, accompagnate dai loro cavalieri, la magica emozione del loro primo valzer, quali principesse venute da lontano a ricordare il mondo fantastico delle grandi dinastie che ci tornano alla memoria ripensando ai fasti della corte degli Asburgo, a Sissi principessa dolce e sfortunata che ebbe l’onore di essere presentata a Corte proprio attraverso un ballo simile a quello che rivivranno ora le sale di Palazzo Venezia.

Nella foto: S.E. Berlakovits tra Elvia Venosa e Valeria Mangani

Source by andrea_gentili


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Elvia Ve...ebuttanti