Rom, giudici; Sentenza politica, discriminati i milanesi, non i rom

Lunedì
20:58:16
Dicembre
20 2010

Rom, giudici; Sentenza politica, discriminati i milanesi, non i rom

De Corato: “Sentenza politica, discriminati i milanesi, non i rom. Si’ a ricorso a tribunale collegiale ma tocca a prefetto decidere”. Fa pensare che pezzo dello Stato bocci altro pezzo dello Stato

View 165.4K

word 356 read time 1 minute, 46 Seconds

Milano: “Qui i discriminati sono i milanesi e non i rom. E deve far pensare che un pezzo dello Stato, la magistratura, bocci un altro pezzo dello Stato, rappresentato dal ministro dell’Interno, dal Prefetto e dal sindaco. Va pur detto che la decisione del Tribunale è stata presa con caratteri di urgenza e che la trattazione nel merito è già fissata per il 6 aprile. Dunque è solo il primo tempo. Personalmente farei ricorso per una rivalutazione della sentenza in composizione collegiale, anzichè per opera sempre di un giudice monocratico. Ma la decisione spetta al prefetto, che è commissario per l’emergenza nomadi”.

Lo afferma il vice Sindaco di Milano Riccardo De Corato dopo che il Tribunale civile di Milano ha accolto il ricorso presentato da 10 rom di via Triboniano contro la mancata assegnazione di 25 case popolari.

“E’ una sentenza, spiace a dirlo, " spiega De Corato " che suona un po’ politica. E lascia spazio al ricorso. Perchè non c’è alcun atto firmato dove c’è scritto che delle case vadano ai rom. C’è una delibera di Giunta regionale che esclude 25 abitazioni Aler dalla disciplina Erp per situazioni di fragilità sociale. Seguita da contratti di locazione tra Aler e Casa della Carità e altre associazioni. Nel piano nomadi approvato dalla Prefettura si prevedono percorsi di accompagnamento all’ autonomia abitativa. E nelle schede abitative firmate dai rom si fa riferimento solo a un contributo dato dal Comune per l’affitto calmierato. Il giudice ha contestato il carattere discriminatorio non a in base quanto scritto nero su bianco ma a dichiarazioni effettuate a mezzo stampa”.

“Non vorrei -sottolinea De Corato " che questo continuo trattamento coi guanti bianchi in punta di cavillo di chi finora ha sostanzialmente beneficiato degli aiuti comunali, e dunque a spese della collettività , possa a un certo punto provocare un senso di frustrazione tra la gente comune. Che si possa sentire meno privilegiata dei nomadi”

Riccardo De Corato - Vice Sindaco

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Rom, giu...non i rom