Avvio dell’ anno scolastico 2011-2012: iniziative e innovazione

Lunedì
00:48:54
Settembre
05 2011

Avvio dell’ anno scolastico 2011-2012: iniziative e innovazione

View 3.3K

word 769 read time 3 minutes, 50 Seconds

Il ministro dell’ Istruzione, dell’ Università e della Ricerca, Maria Stella Gelmini, ha illustrato il 31 agosto in Conferenza stampa a Palazzo Chigi le misure per consentire il regolare avvio dell’anno scolastico 2011-2012, che questanno registra un totale di 7.830.650 alunni iscritti, così suddivisi per ordine di scuola:

- scuola dellinfanzia : 1.021.483 alunni;
- scuola primaria: 2.571.949 alunni;
- scuola secondaria di I grado: 1.689.029 alunni;
- scuola secondaria di II grado: 2.548.189 alunni.

In particolare si evidenzia, in base ad un diversa distribuzione demografica sul territorio:

- una progressiva diminuzione degli iscritti nelle regioni del sud, nelle isole e nelle regioni del nord-est;
- un incremento degli iscritti nelle regioni del centro e nel nord-ovest.

Partirà dal prossimo anno scolastico a una nuova filiera formativa strettamente ancorata al mondo del lavoro.

Sono stati costituiti 59 ITS-Istituti Tecnici Superiori - in quasi tutte le regioni italiane. Ogni ITS fa capo ad una Fondazione costituita da un Istituto Tecnico, dallUniversità e da un gruppo di aziende che opera in uno dei settori tecnologici di punta: efficienza energetica, nuove tecnologie per il Made in Italy, nuove tecnologie della vita (biotecnologie industriali, apparecchi e dispositivi diagnostici…), tecnologie dellinformazione e della comunicazione, tecnologie innovative per i beni e le attività culturali –turismo, mobilità sostenibile.

Questo nuovo canale formativo prevede una forte connessione col mondo aziendale e periodi di stage in azienda; molte delle materie previste, saranno insegnate da esperti delle aziende che partecipano alla Fondazione.

Chi conseguirà il diploma di Tecnico Superiore e intenda proseguire gli studi avrà anche riconosciuti CFU del sistema universitario.

Nel corso dellanno scolastico 2011-2012, le istituzioni scolastiche saranno chiamate per la prima volta ad adottare, per il successivo anno scolastico, libri digitali o misti in sostituzione dei tradizionali libri cartacei. Tale trasformazione ha lo scopo di modificare gli ambienti di apprendimento e garantire un abbattimento di circa la metà del costo dei libri di testo.

è in fase di ultimazione la dotazione gratuita, per tutte le istituzioni scolastiche e per tutti i docenti, di una casella postale erogata grazie al servizio Postacertificat@.

Gli istituti di scuola secondaria di secondo grado sono direttamente autorizzati dalla norma allattività di intermediazione, nel rispetto dei seguenti principi:

- pubblicare e rendere accessibili sui propri siti istituzionali i curricula dei propri studenti all’ultimo anno di corso e fino ad almeno dodici mesi successivi alla data del conseguimento del titolo di studio;
- interconnettersi alla borsa continua nazionale del lavoro per il tramite del portale Cliclavoro, www.cliclavoro.gov.it;

Lanno scolastico 2011-2012 vedrà lavvio di un sistema di premiazione del merito degli studenti in uscita dalla scuola superiore e in ingresso nelle Università, nel pieno rispetto dellart. 34 della Costituzione che al comma 3 recita:”i capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto a di raggiungere i gradi più alti degli studi”.

Saranno messi a disposizione dei migliori studenti circa 1000 prestiti-borse di studio. A questi si aggiungono più di 3000 borse di studio finanziate con i fondi PON; un ulteriore incremento è previsto grazie ai finanziamenti di soggetti pubblici e privati che intenderanno investire nella formazione universitaria degli studenti più meritevoli.

Al termine degli studi universitari gli studenti che avranno conseguito la laurea con il massimo dei voti e nei tempi previsti saranno esonerati dal rimborso del prestito: gli altri dovranno rimborsare il prestito solo quando entreranno nel mondo del lavoro e in proporzione al reddito percepito.

Questanno scolastico il numero di docenti di sostegno si attesta a 94.430 unità, il livello più elevato raggiunto nella storia della scuola italiana

Per quanto riguarda le assunzioni personale docente, educativo e ATA triennio 2011-2013: si stanno completando le assunzioni di 66.000 unità di personale di cui circa 30.000 docenti e 36.000 personale ATA, secondo questa ripartizione geografica: Nord 48,83%, Centro 22,16%, Sud 29,01%.

Dal prossimo anno accademico partiranno i nuovi percorsi per chi vuol diventare insegnante e conseguire una abilitazione

Per chi è già laureato sono previsti tirocini formativi di un anno; per chi invece intende laurearsi sono previsti specifici percorsi di studio. In tutti i casi i nuovi insegnanti dovranno passare almeno un anno in classe. In tal modo la preparazione degli insegnanti non sarà solo accademica ma anche didattica.

Laccesso a questi percorsi è previsto a numero programmato sulla base dei posti che si renderanno disponibili nei prossimi anni;

Il sistema informativo calcola che ogni anno andranno in pensione circa 25.000 insegnanti, il 50% dei quali sarà sostituito da insegnanti abilitati inseriti nelle attuali graduatorie ad esaurimento.

I posti che saranno messi a concorso per i giovani abilitati attraverso una nuova disciplina per il reclutamento che sarà oggetto di un prossimo intervento, saranno mediamente 12.500 ogni anno.

Fonte: Istruzione, Università e Ricerca

Source by Governo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Avvio de...novazione