Lettera di Gaetano Blandini al Corriere della Sera

Sabato
09:31:39
Febbraio
23 2013

Lettera di Gaetano Blandini al Corriere della Sera

Precisazione sulla ripartizione

View 8.7K

word 568 read time 2 minutes, 50 Seconds

Roma: Il Direttore generale della Siae, Gaetano Blandini, ha inviato una lettera al giornalista Massimo Sideri che nel “Corriere della Sera“ del 22 febbraio ha pubblicato un articolo intitolato “Guardì incassa più di Ligabue e di Vasco. I signori del diritto d’autore“, sui proventi guadagnati dagli artisti di musica e tv.

Nel lungo scritto vengono affrontati numerosi problemi, in particolare Blandini sottolinea che “non esiste alcun possibile sospetto sulle ripartizioni Siae e la ricchezza non è una colpa quando rappresenta il frutto di creazioni che contribuiscono alla storia e alla cultura dei popoli“.
Ecco il testo della lettera completa.

Roma. 22 febbraio 2013
Al Don. Massimo Sideri
Corriere della Sera
Via Solferino, 28
20121 Milano

Gentile dott. Sideri,
mi riferisco all’articolo a sua firma intitolato "Guardì incassa più di Ligabue e Vasco. l Signori del diritto d’autore” e pubblicato sul Corriere della Sera di oggi. A ta le riguardo. non posso, non voglio e non devo entrare nel meri to delle cifre (anche se devo stigmatizzarne la diffusio ne) relative agli incassi deri vanti da diritto d’a utore e tuttavia ho il dovere di evidenziare che lei stesso, in alcuni passaggi, sottolinea come questi compensi (assolutamente legittimi e tutti tassati) non sono frutto di vincite al superenalono, ma della composizione di opere dell’ ingegno e della creat ività di artisti straordinari che hanno contribuito c continuano a contribuire alla creazione del tessuto culturale del nostro Paese e a tenerne alto il nome a livello internazionale.
Le regole ripartitorie della Siae sono definite sulla base di proposte formulate dalle commissioni di sezione. composte da associati di tutte le .. fasce .. economiche.
I criteri. oltre ad essere del tutto in linea con le direttrici seguite dalle Società di autori nel mondo, prevedono correzioni al sistema analitico, specialmente nel settore dei trattenimenti pubblici, laddove siano presenti concrete possibilità di fenomeni. da sempre contrastati da lla Società. vo lti a generare illeciti guadagni da patte di soggetti che si qualificano fittiziamente come autori o editori.
Un esempio per tutti : quando a seguito delle indagini degli uffic i. con operazioni svolte in diverse aree di Italia ( Lazio . Campania, Emilia Romagna .. ) fu dimostrato che i programmi riconsegnati dagli organizzatori registravano percentuali di fa lse di chiarazioni oscillanti dal 65 al 70% (!!!) procurando, ove non intercettati, benefici illegittimi a soggetti che non avevano altri introiti in alcun altro settore di utilizzazione, fu introdotta all’unanimità una specifica forma di campionamento basato in parte sulle rilevazioni effettuate dai tecnici musicali e in parte su una quota di programmi musicali sulla base di un modello statistico validato dal Dipartimento di Statist ica della Università La Sapienza di Roma.

La realtà è una sola: non esiste alcun possibile sospetto sulle ripartizioni SIAE e la ricchezza non è una colpa quando rappresenta il frutto di creazioni che contribuiscono alla storia e alla cultura dei popoli.

Le regole della ripartizione, poi, non sono e non possono essere le medesime su cui sono basate le elargizioni pubbliche a sostegno di questo o quel settore. Debbono tener conto esclusivo dei dati di mercato perché la finalità di qualunque soggetto chiamato per legge ad incassa re e ripartire gli incassi del diritto d ’autore è quella di dare, per quanto possibile, a ciascun autore ciò che quell’autore ha legittimamente guadagnato ed è altresì quella di operare in conformità a principi di correttezza cd economicità.

Cordiali saluti.

(Gaetano Blandini)

Source by SIAE


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Lettera ...ella Sera