MOVE

MOVE

MOVE

MOVE

MOVE

Domenica
05:16:15
Gennaio
30 2022

Quirinale 2022, Meloni: Salvini propone Mattarella bis, non voglio crederci

View 5.8K

word 569 read time 2 minutes, 50 Seconds

Giorgia Meloni - Salvini propone Mattarella bis, non voglio crederci. In questo squallido teatrino politico, sono orgogliosa di rappresentare un Partito unito e compatto che non ha mai tradito la parola data, che ha fatto della coerenza la sua bandiera. Anche oggi, in Aula non ci piegheremo all’ennesimo inciucio tra partiti e continueremo a batterci per rappresentare le migliaia di italiani che credono nel nostro progetto.

Noi possiamo ancora guardarvi negli occhi.

Parlamentari euforici per non aver cambiato nulla e aver costretto Mattarella a un altro mandato. Cosa festeggiano? Che lo stipendio è salvo.

"Salvini propone di andare tutti a pregare Mattarella di fare un altro mandato da Presidente della Repubblica. Non voglio crederci". E' il tweet con cui Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, commenta l'apertura di Matteo Salvini ad un secondo mandato di Sergio Mattarella al Quirinale come presidente della Repubblica. Meloni poi aggiunge: "Sarei stupita se Mattarella accettasse di essere rieletto Presidente della Repubblica dopo aver fermamente e ripetutamente respinto questa ipotesi. Anche perché sappiamo tutti che il secondo mandato presidenziale non può diventare una prassi, forzando gli equilibri previsti dalla nostra Costituzione. In ogni caso Fratelli d’Italia non asseconderà questa scelta che non appare fatta nell’interesse dell’Italia ma piuttosto per molto più bassi calcoli di opportunità".
"In risposta all’indecorosa immagine che il Parlamento sta dando in occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica, Fratelli d’Italia voterà Carlo Nordio", sottolinea in una nota Fratelli d'Italia. "L’ex magistrato è una figura di altissimo profilo e persona di riconosciuta onestà, competenza e imparzialità. Manterremo il voto su Nordio finché le altre forze politiche non convergeranno su questa scelta o finché non dovesse emergere una alternativa migliore", prosegue il partito di Giorgia Meloni.
"Fratelli d’Italia -continua la nota- non ha i numeri per essere determinante in questo importante passaggio politico, ma abbiamo le idee molto chiare: vogliamo arrivare a una soluzione nel minor tempo possibile e ci batteremo con ancora maggiore forza per far scegliere la prossima volta direttamente agli italiani il Capo dello Stato e non assistere più al triste spettacolo che il Palazzo sta dando in questi giorni". / Adnkronos

Sarei stupita se #Mattarella accettasse di essere rieletto dopo aver ripetutamente respinto questa ipotesi. I partiti hanno scelto di tirare a campare, barattando 7 anni di Presidenza della Repubblica per 7 mesi in più di Governo. #FratellidItalia non asseconderà questa scelta.

Non voteremo la riconferma del presidente Mattarella. Bisogna rifondare il centrodestra da capo.

Non voteremo la riconferma del presidente Mattarella perché la consideriamo una anomalia, e per salvare la faccia alle decine di milioni di italiani di centrodestra che non ci stanno al racconto per il quale per essere presentabili bisogna essere di sinistra.

Mi aspettavo un atteggiamento diverso da molte persone, più coraggio e convinzione per una cosa che era alla portata, battersi con dignità e orgoglio ed eleggere un Presidente distonico rispetto a quelli degli ultimi anni.

Agli italiani che credono in noi dico che abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, altri non ci hanno creduto. Bisogna rifondare il centrodestra da capo. Per rispetto delle persone che si aspettano un cambiamento.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Quirinal... crederci