Canarie: nuovo album “Immaginari” e parte il tour da Milano. Bologna, poi Pisa, Roma e Rivoli (TO)

Venerdì
14:29:17
Novembre
12 2021

Canarie: nuovo album “Immaginari” e parte il tour da Milano. Bologna, poi Pisa, Roma e Rivoli (TO)

View 611

word 605 read time 3 minutes, 1 Seconds

Non è mai semplice per le emozioni fare amicizia con le stagioni. Del tutto impossibile continuare ad attraversarle negli anni e pensare di uscirne indenni, senza rimodulare la propria direzione, i propri pensieri, i propri immaginari. Il titolo parte da qui: Immaginari è il nuovo disco di #Canarie in uscita 11 novembre per Porto Records (ascoltalo qui: https://orcd.co/canarie-immaginari-lp) , con la copertina disegnata dalla magia di Gianluigi Toccafondo, da sempre interprete visivo della band. Sedici canzoni che attraversano i diversi mondi di Paola Mirabella e Andrea Pulcini esplorando sonorità musicali, indagando relazioni sentimentali, fotografando attimi di felicità tra inquietudini e solitudini quotidiane. Un universo caldo come lo scirocco per ripararsi dai temporali interiori e scaldarsi nel sapore di salsedine tra i ricordi di un falò sulla spiaggia.

L’uscita dell’album coincide con l’inizio del tour, realizzato con DNA concerti: l’11 novembre Canarie saranno sul palco dell’Arci Bellezza di Milano; il 12 al Covo Club di Bologna; il 13 al Lumière di Pisa; il 25 a Largo Venue di Roma e infine il 10 dicembre al Circolo della musica di Rivoli (Torino).

Un percorso iniziato in primavera con la prima parte dell’album, anticipato dai singoli Universo e Brodo, continuato in estate con Scirocco e proseguito con #Cannibali.

Otto nuove tracce costruiscono ora la seconda parte del disco e completano un articolato progetto musicale pensato per accompagnarci in ogni stagione e seguirci tra i diversi stati d’animo di un lungo viaggio interiore. Un nuovo capitolo dalle atmosfere più autunnali, tra cuori congelati e foglie che cadono giù come capelli, domeniche di pioggia e ghiacciai emotivi che non si riescono a sciogliere di notte, come tutti vorremmo. Provare un amore immenso per qualcuno può provocare una profonda angoscia o far insorgere un irresistibile desiderio di divorarsi, come Cannibali. Rimanere intrappolati nelle oscure stanze della propria anima può aiutarci a comprendere meglio i nostri silenzi, ma anche indurre a chiederci se il nostro cuore sia ancora affamato o definitivamente congelato, come canta Andrea Pulcini in Piccola sinfonia d’autunno.

Domina il disco l’eclettismo musicale del gruppo: se nella prima parte si passa dalle atmosfere suadenti di Richard Hawley a momenti di alt-rock vicini a King Gizzard e Tame Impala, anche in questo nuovo capitolo si ascoltano stili e generi diversi. Tra echi di Franco Battiato e ballate acustiche si naufraga fino alle chitarre elettriche di un desert rock che ricorda i Tinariwen, passando per l’afrofunk tipico di Mulatu Astatke. La sfida rimane quella di coniugare ingredienti e paesaggi musicali apparentemente distanti nel concentrato temporale della forma canzone, sempre alla ricerca di nuove alchimie.

Sono molti i riferimenti autobiografici che si sciolgono come ombre nei testi sempre evocativi, come diversi gli immaginari letterari e cinematografici a cui si ispira il disco: dalla penna di Gesualdo Bufalino e Dino Buzzati all’ironia velata di cinismo di Vitaliano Brancati ed Ennio Flaiano, dai melodrammi di Fassbinder alle opere di Ingmar Bergman.

Tra le diverse anime di Canarie, emerge l’instancabile desiderio di rendere immortali le proprie emozioni, continuando a cantare come cicale. Perché i sogni non hanno limiti e anche se non si realizzano, di sicuro non ci invecchieranno mai.

CANARIE sono Paola Mirabella e Andrea Pulcini, con Emanuele Triglia al basso (Davide Shorty, Ainè) e Francesco Aprili alla batteria (Giorgio Poi). L’album, interamente scritto e prodotto da Paola e Andrea, è stato registrato al Jedi Sound Studio di Roma da Jesse Germanò che ha curato anche il mix del disco con Andrea Suriani e Pierluigi Ballarin. Il mastering è di Andrea Suriani.

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Canarie:...voli (TO)
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab