9 dicembre: convegno "Quali prospettive per il regionalismo differenziato?" con il Ministro Boccia

Venerdì
11:40:26
Dicembre
06 2019

9 dicembre: convegno "Quali prospettive per il regionalismo differenziato?" con il Ministro Boccia

Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Francesco Boccia

View 742

word 371 read time 1 minute, 51 Seconds

Parma - Sarà il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Francesco Boccia il relatore d’eccezione dell'incontro di studi "Quali prospettive per il regionalismo differenziato?", in programma per lunedì 9 dicembre alle 11 nell’Aula dei Filosofi dell’Università di Parma: un argomento di stringente attualità tanto più in Emilia-Romagna, una delle Regioni che, di recente, hanno proposto una riforma del sistema delle autonomie.

L’incontro, organizzato dalla Cattedra di Diritto costituzionale del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali, è stato pensato proprio per contribuire al confronto scientifico sul tema, all’interno di un processo cruciale.

L’appuntamento sarà aperto dai saluti di Giovanni Francesco Basini, Vice Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, studî politici e internazionali dell’Università di Parma, e sarà introdotto e moderato da Antonio D’Aloia, docente di Diritto costituzionale. Interverranno i docenti Michele Belletti (Università di Bologna), Sandro Staiano (Università di Napoli Federico II) e Lorenza Violini (Università di Milano).
Le conclusioni saranno affidate al Ministro Boccia.

La Costituzione - così come riformata nel 2001 - attribuisce il potere al Parlamento di riconoscere "ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia" alle Regioni che ne facciano richiesta in particolari ambiti di interesse territoriale "sulla base di intesa fra lo Stato e la Regione interessata".

Su questo procedimento, meglio noto come "regionalismo differenziato", si è sviluppato un forte dibattito (politico e giuridico) da quando, sul finire della scorsa legislatura, le regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto hanno avviato una prima negoziazione con il Governo, poi successivamente ripresa nella nuova legislatura. Richieste di maggiore, o meglio, differente autonomia, nel caso di Lombardia e Veneto, supportate anche da due referendum consultivi regionali nel 2017.

Molti, nel dibattito politico, sembrano dichiararsi favorevoli al buon esito di questo percorso di differenziazione delle competenze regionali; il punto è però quante e come debbano essere trasferite, e ovviamente come gestire il problema della distribuzione delle necessarie risorse finanziarie.

Gli esiti di questo processo, infatti, a seconda del contenuto delle intese, non avranno effetti solo per le regioni interessate, ma per tutto il Paese e il sistema delle autonomie.

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 9 dicemb...ro Boccia